A- A+
The Milan Show-Biz
Milano Fashion Week: sostenibilità e digital per i piumini Bacon. FOTO

Milano Fashion Week: sostenibilità e digital per i piumini Bacon

Il brand di piumini fondato nel 2011 da Andrea Pilato Barrara svela il DNA del suo prossimo futuro. Digitalizzazione e Sostenibilità come parole chiave della versione firmata Bacon per questa MFW.

Il percorso di digitalizzazione è stato avviato nel 2020 attraverso il supporto di TwinOne, creative tech company specializzata, come recita il nome, nella realizzazione di “gemelli digitali” ovvero versioni completamente virtuali e totalmente fotorealistiche di un prodotto. Una modalità che è stata attivata per creare a “impatto zero” le nuove collezioni di urbanwear; una metodologia unica e d’avanguardia che combina computer grafica e tecnologie provenienti dal mondo del gaming per ridurre gli sprechi energetici legati ad una parte importante del processo produttivo: la prototipia e lo sviluppo dei sample della collezione per la campagna vendite.

La sostenibilità che prende le mosse da questo progetto, è un piccolo contributo di un giovane brand che si riconduce alla grande istanza della moda sostenibile attraverso un processo dedicato, una sfida per contenere gli sprechi e ottimizzare i processi produttivi. 

In questo anno in cui ancora più stringente si fa l’esigenza di porsi obbiettivi da rispettare per uno sviluppo sostenibile (si pensi all’eco mediatica che stanno avendo i 17 Global Goals dell’Onu), il Virtual Sustainable Project di Bacon innesca un processo virtuoso dove la tecnologia all’avanguardia diventa strumento di sostenibilità economica, oltre che ambientale e sociale.

Il risultato è una collezione ibrida che, da una parte mostra capi selezionati, ma disponibili per la clientela in moltissime varianti e declinazioni grazie ai gemelli virtuali; dall’altra c’è una Capsule Eco con capi completamente sostenibili: dalla piuma e piumino riciclato e tracciabile, ai tessuti eco, come il Seaqual Yarn, dall’etichetta al packaging tutto votato ad una green philosophy. Sempre più marcata in Bacon l’esigenza di lavorare in partnership con produttori e aziende allineati con questa missione e percorso intrapreso. Un percorso dunque globale, end-to-end che, dopo la prototipia e gli strumenti per la campagna vendite arriva al marketing con contenuti dedicati ai social fino ad un vero e proprio fashion show virtuale,

Tecnologia, colore e movimento raccontano il nuovo Universo in divenire replicando catwalk, regia e mood tipici, con avatar in movimento, nella location brandizzata immersa nello scenario di New York e soundtrack in mood composta appositamente per il brand.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milano fashion weekpiumini bacon
    i blog di affari
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro
    Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
    CasaebottegaJalisse
    Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.