A- A+
Milano
Milano, Bernardo: "Sala soffre di amnesie. E la sua squadra non è vincente"
Luca Bernardo

Milano, Bernardo: "Sala soffre di amnesie. E la sua squadra non è vincente"

"Forse qualcuno soffre di amnesie varie. A memoria ricordo  che il sindaco uscente avesse detto che non si sarebbe candidato, poi che si sarebbe candidato e poi e poi e poi. Una scelta che non ti aspetti da un primo cittadino se sicuro del suo lavoro. Ora dice che non prende risorse dai partiti, ma dimentica di aver dichiarato piu' volte che da candidato neofita nel 2016  fu finanziato anche dal Pd. Oggi chiede agli amici. Quindi, la domanda sorge spontanea, rispondera' se rieletto agli amici o ai milanesi?": così il candidato sindaco di Milano del centrodestra Luca Bernardo riprende oggi il duello dialettico con l'avversario Giuseppe Sala.

Il primo cittadino ieri aveva commentato la situazione nel centrodestra, con l'audio di Bernardo indirizzato ai partiti della sua coalizione con il quale chiedeva un impegno economico immediato minacciando di rinunciare alla corsa.  Sala aveva detto di non chiedere soldi ai partiti ma solo a  “sostenitori, amici e conoscenti, ovviamente tutto in trasparenza perché così è nelle regole”.  “Preferisco non chiedere soldi ai partiti, ma non voglio entrare nel merito. Se Bernardo lo fa è liberissimo di farlo, non ho nulla da contestare. Faccio solo notare, siccome bisogna dichiarare quanti soldi si prendono, che spenderemo un quarto di quello che spende Bernardo”.

Bernardo: "Se Sala cambia la squadra, vuole dire che ha scelto male"

Bernardo rilancia commentando le ulteriori dichiarazioni di oggi del sindaco in carica, che ha annunciato un significativo ricambio in Giunta in caso di riconferma. Questa l'analisi di Bernardo: "Il fatto che cambi giunta e' il segno che non sia una squadra vincente. Ha scelto male i suoi collaboratori? E soprattutto e' d'accordo la sua coalizione? Infine mi sembra che i sondaggi del sindaco uscente non superino la circonvallazione della linea 90/91. Non mi pare, ascoltando i cittadini, che sia cosi' gradito, cosi' simpatico. Vada nei quartieri dimenticati a chiedere. Se non c'e' mai stato, gli suggeriamo di conoscere un po' Milano. Magari oltre la circonvallazione".

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milano 2021elezioni milanobeppe salaluca bernardo






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Interessi e Fisco: strana differenza tra quando chiede e quando paga
    I mercati auspicano una donna come capo dello Stato: Belloni o Cartabia
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    CONSULTAZIONI EUROPEE, PROGETTI PER BIBLIOTECHE, SCUOLE E GLI OVER 65
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.