A- A+
Milano
Milano Fashion Week, Polizia arresta 22 persone per reati predatori

Milano Fashion Week, Polizia arresta 22 persone per reati predatori

Intensificati i servizi di ordine e sicurezza pubblica assicurati tramite i commissariati di polizia territoriali e potenziati i servizi nelle zone di maggiore afflusso con personale delle volanti, della squadra mobile, della Digos, della polizia scientifica e della polfer. Così la Questura di Milano, insieme ai carabinieri, alla guardia di finanza e alla polizia locale e sotto il coordinamento della Prefettura, ha gestito la delicata Milano Fashion Week, terminata ieri e svoltasi in concomitanza con il derby a San Siro e il concerto di Jovanotti all'aeroporto di Linate. In Stazione Centrale, nelle metropolitane e nei più importanti luoghi di afflusso sono stati potenziati al massimo i servizi di vigilanza per contrastare la commissione di reati, specie di natura predatoria. Programmati anche servizi straordinari di controllo del territorio nell'ambito del protocollo 'Penelope'. Nel pattugliamento del territorio sono stati impiegati gli operatori delle Bikers, delle Nibbio e della polmetro, che hanno identificato più di 130 persone e accompagnato in Questura 40. Ventidue le persone arrestate per i soli reati predatori. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    milano fashion week






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Lo Sportivo Straniero in Italia: Importante Convegno
    Mascherina all'aperto, simbolo dell'alienazione e uniforme dei sudditi
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Green Pass più esteso per i guariti dal Covid: appello al Governo
    L'opinione di Tiziana Rocca


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.