A- A+
Milano
Milano, pronte a riaprire 18 aree verdi
Maltempo nel Milanese, alberi caduti

Milano, pronte a riaprire 18 aree verdi

 A Milano da domani riaprono altre 18 aree verdi che erano state chiuse da un'ordinanza del sindaco, Giuseppe Sala, dopo il violento nubifragio che ha colpito la città lo scorso 25 luglio.

Sono 47 gli spazi restituiti alla cittadinanza dopo i danni dal maltempo

Si tratta, per citarne solo alcuni, dei giardini civici recintati di via Terraggio e di via Privata Grado, del campo giochi tra viale Omero e via Osimo e di otto giardini siti nel Municipio 5: il parco di via dell'Assunta, il parco Autieri d'Italia di via Marco d'Agrate, l'area verde tra viale Ortles e via Arcivescovo Calabiana, il parchetto di via Verro, il parco comunale di via Ripamonti-Monti Sabini, il parco di corso San Gottardo, le aree verdi di via San Bernardo e di via Giulio Carcano. Sono 47 gli spazi restituiti alla cittadinanza dopo i danni dal maltempo e anche questi ultimi tornano fruibili in seguito alle indagini e manutenzioni per garantire la sicurezza di tutti.

Un risultato, spiega il Comune di Milano, raggiunto grazie al lavoro senza sosta di tecnici e agronomi

Un risultato, spiega il Comune di Milano, raggiunto grazie al lavoro senza sosta di tecnici e agronomi che stanno portando a termine le operazioni di ripristino (interventi di abbattimento, potatura e bonifica) e le successive relazioni di fruibilità e sicurezza.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milanoriapertura aree verdi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.