A- A+
Milano
Milano: sponsor per restauro facciate Piazza Duomo, intervento da 3,1 mln
(fonte Lapresse)

Milano: sponsor per restauro facciate Piazza Duomo, intervento da 3,1 mln

Facciate e portici di piazza Duomo saranno presto riqualificati e avverrà grazie ad uno sponsor. Lo ha deciso la Giunta che in una delibera ha approvato le linee di indirizzo per la sponsorizzazione dell'intervento di restauro dei palazzi di proprietà comunale sugli affacci meridionali e settentrionali della piazza e sulle vie Mazzini e Mengoni. Il piano prevede anche la riqualificazione della Cittadella degli Archivi ovvero l'edificio di via Gregorovius. Allo stato attuale è pervenuta una proposta di sponsorizzazione tecnica che prevede l'intera realizzazione dei lavori.

"Proseguiamo nel percorso di valorizzazione del patrimonio immobiliare del Comune e in questo caso con un intervento di restauro importante e prestigioso in piazza Duomo - afferma l'assessore al Demanio, Roberto Tasca -. Un intervento che per l'Amministrazione sarà a costo zero grazie all'interesse di uno sponsor che coprirà le spese dei lavori. Un passaggio che racconta molto bene il grado di partecipazione dei privati all'interesse pubblico. Con le dovute garanzie a tutela dei beni comunali e della libera concorrenza, contenute in questa delibera, credo che il connubio pubblico-privato sia una strada virtuosa da perseguire".

Le attività di sponsorizzazione riguardano anche la redazione e l’attuazione di un Piano di Conservazione, a cura dello sponsor e di concerto con l’Amministrazione Comunale, e la predisposizione di un Consuntivo Scientifico sulle opere.

L’intervento, per un importo di 3,1 milioni di euro (di cui 404mila euro per il palazzo di via Gregorovius), è programmato per lotti funzionali. Ci sarà la copertura pubblicitaria di tre/quattro campate per volta, in modo che il ponteggio non ingombri, per una superficie superiore al 25% di quella complessiva e per una durata non superiore ai 48 (quarantotto) mesi, che non saranno prorogabili.

I lavori prevedono la realizzazione di opere di pre-consolidamento, pulitura, incollaggi sigillature e stuccature, consolidamento in profondità, consolidamento corticale, protezione delle superfici, nelle modalità adeguate definite secondo le risultanze delle indagini diagnostiche, messa in opera di un sistema di monitoraggio continuo della struttura.

Le attività di sponsorizzazione, oltre agli interventi sul patrimonio, ricomprendono una campagna di presentazione del progetto alla cittadinanza, di concerto con l’Amministrazione Comunale, nell’ambito di un Piano di Comunicazione in cui sono previste, tra le varie attività, iniziative di “cantiere aperto”.

Il Comune di Milano, in applicazione del Codice degli Appalti verificherà, all’atto della presentazione del progetto definitivo l’eventuale sussistenza di ulteriori soggetti interessati a presentare domande concorrenti e migliorative, pubblicando apposito avviso sul sito Internet del Comune di Milano per trenta giorni. L’avviso prevederà inoltre che l’affidamento delle successive fasi avverrà soltanto dopo il parere della Sovrintendenza sul progetto definitivo ed approvazione da parte dell’Amministrazione Comunale.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    piazza duomo milanopiazza duomo






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Italia 2^ in UE per abbandono universitario
    Massimo De Donno
    Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.