Advertisement
A- A+
Milano
Milano, al via la mostra "Genio & impresa - Leonardo e Ludovico ieri e oggi"

Milano, al via la mostra "Genio & impresa - Leonardo e Ludovico ieri e oggi"

Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e Alessandro Fermi Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia  hanno inaugurato lunedì 8 luglio a Palazzo Lombardia, con il presidente di Assolombarda Carlo Bonomi, la mostra 'Genio e Impresa - Leonardo e Ludovico ieri e oggi', allestita nello Spazio espositivo del Palazzo.


In occasione delle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e delle iniziative organizzate nell’ambito del progetto “Leonardo in Lombardia” Regione Lombardia realizza e promuove una serie di eventi con l’obiettivo di raccontare e valorizzare la figura e le opere del genio nel territorio regionale. 
La mostra è promossa da Assolombarda, in collaborazione con la Giunta e con il Consiglio regionale della Lombardia, e ha l'obiettivo di celebrare la straordinaria capacità del territorio lombardo di creare innovazione. 

Carlo Bonomi in occasione dell'inaugurazione ha sottolineato:"Nell’anno di Leonardo abbiamo voluto parlare di innovazione, parlare di questo giardino delle meraviglie che è la Lombardia e Milano, dove imprenditori e geni si incontrano e sviluppano l’innovazione: un quinto della ricerca viene fatto proprio in Lombardi, 4,8 miliardi, un terzo dei brevetti viene fatto proprio in Lombardia e quindi il futuro dell’Italia è proprio qua"

Alessandro Fermi, ha aggiunto:"Questa e la Lombardia: ha lasciato tanti geni, a partire da Leonardo, che sono cresciuti in questi anni e hanno creato una delle regioni più importanti d’ Europa , quindi il riconoscimento oggi non è solo a quello che Leonardo ha lasciato da un punto di vista di opere e di scritti di genialità ma anche riconoscimento di uno stato d’ animo di qualità che fortunatamente hanno trovato terreno fertile in Lombardia; tanti piccoli Ludovico oggi hanno la possibilità di creare attraverso la capacità della Lombardia di fare squadra, grande capacità di innovazione e una straordinaria visione per far crescere ancora di più questa regione: questo  il vero riconoscimento morale che diamo a Leonardo al di là di quello che è il suo riconoscimento,  il suo lascito di quello che ci ha lasciato , questo è quello che più ci affascina.  Il consiglio regionale ha voluto dare il proprio contributo a questa iniziativa perché qui c’è la nostra eredità ma anche il nostro futuro".

"Genio e Impresa", la mostra

Sono 30 i racconti di impresa rappresentati nella mostra multimediale “Genio e Impresa. Da Leonardo e Ludovico alle grandi storie di innovazione dei nostri giorni”, che apre al pubblico il 9 luglio a Palazzo Lombardia fino al 15 settembre. La mostra, a cura di Neo-Narrative Environments Operas (studio di ricerca e progettazione di ambienti narrativi in particolare nell’ambito di esposizioni e musei multimediali), esplora l’innovazione che nasce dall’incontro tra due persone attraverso un allestimento innovativo e totalmente immersivo. In particolare, la relazione che si crea tra «genio», con competenze tecniche, e imprenditore, con competenze manageriali. A cominciare dall’intervista immaginaria a Leonardo e Ludovico, realizzata da Pietro Marani e Paola Cordera, che apre la mostra, e alle storie di innovazione, per esempio, del Gruppo Bracco con Ernst Felder e Fulvio Bracco; Pirelli con Maurizio Boiocchi e Marco Tronchetti Provera; Ferrari Giovanni Industria Casearia con Luciano Piergiovanni e Giovanni Ferrari; STMicroelectronics con Bruno Murari e Benedetto Vigna; Fili Pari con Alice Zantedeschi e Francesca Pievani. 

La mostra interpreta, inoltre, il ruolo del territorio lombardo e di Milano, rappresentandolo come “Giardino delle Meraviglie”, che ha sia le giuste caratteristiche per favorire l’innovazione ma anche la capacità di far incontrare i diversi elementi di questo ecosistema attraverso i dati forniti dal Centro Studi di Assolombarda.  Secondo il Globalization and World Cities Research Network, Milano è 11esima nella classifica delle città globali e nel 2025 sarà ancora tra le top 50 aree globali, nonostante la crescita di città asiatiche e africane (fonte McKinsey). Il capoluogo lombardo è il cuore di un sistema regionale culturale creativo con 350mila addetti e oltre 24 miliardi l’anno di valore aggiunto (1/4 del totale italiano). È crocevia di talenti con 210mila studenti (280mila in Lombardia), di cui 18mila stranieri (23mila in Lombardia) ed è tra le migliori città studentesche (al 36° posto secondo QS Best Student Cities).  La Lombardia, inoltre, concentra, nell’8% del territorio nazionale e nel 17% della popolazione, il 32% dei brevetti e il 33% degli occupati nel manifatturiero avanzato.

A Palazzo Lombardia, sarà anche esposta un’opera di James Rosenquist, uno degli artisti di punta della pop art statunitense, realizzata per illycaffè.

L'immagine coordinata della mostra è a cura di Reflektor (www.reflektor.it), agenzia di branding con sede a Milano.


Sarà aperta al pubblico dal 9 luglio al 15 settembre 2019 nello Spazio espositivo del Palazzo (dal lunedi' alla domenica, ore11.00-19.00; giovedi' ore 11.00-22.00).
 

Commenti
    Tags:
    mostragenio & impresaleonardo e ludovicoattilio fontanaregione lombardiaassolombardacarlo bonomi









    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    CARO AMMINISTRATORE..FAI ATTENZIONE - LA RESPONSABILITA' DEGLI AMMINISTRATORI
    di di Angelo Andriulo
    Patrizia Mirigliani denuncia il figlio. Il suo è un grande gesto d'amore
    di Annamaria Bernardini de Pace*
    Coronavirus, una sciagura evitabile: di politicamente corretto si muore...
    di Diego Fusaro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.