A- A+
Milano

Il ritrovamento dei due corpi è avvenuto stamani ale 11.30 al civico 9 di via Adua. Si tratta di padre e figlia: lui Luigi Passalacqua, 88enne, originario di Motta VIsconti, lei Mariagrazia 57enne, in cura per ansia e depressione. Il corpo dell'uomo, con diverse coltellate, è stato trovato in camera da letto mentre la figlia si trovava all'esterno della casa, impiccata ad una ringhiera, con affianco il coltello, per terra; i suoi vestiti sono sporchi di sangue. Sul posto i carabinieri di Abbiategrasso che stanno procedendo unitamente a quelli del nucleo investigativo di Milano. La sezione investigazioni scientifiche è sul posto per il sopralluogo, l'ipotesi è quella di un omicidio-suicidio in famiglia.

Nessun problema economico affliggeva padre e figlia, rimasti soli dopo la morte della madre afflitta da una grave malattia. Maria Grazia P. soffriva di una grave forma di depressione ma era in cura e viveva con il padre cardiopatico che accudiva. Le loro condizioni economiche sono state definite buone, le cause dell'omicidio suicidio avvenuto stamani non sembrerebbero quindi avere a che fare con la crisi. Sul posto stanno proseguendo i rilievi sui due corpi, a scoprirli e avvertire le autorità è stato un vicino di casa che ha notato il cadavere della donna penzolare all'esterno della ringhiera ove si è impiccata. Il cadavere dell'uomo è stato poi trovato all'interno dell'appartamento con segni di coltello e l'arma appoggiata affianco: si tratterebbe di un coltello da cucina.

Tags:
motta visconti






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.