A- A+
Milano
Pets Arcaplanet cresce ancora e supera i 550 punti vendita
Nicolò Galante (Arcaplanet)

Pets Arcaplanet cresce ancora e supera i 550 punti vendita

Con la recente integrazione della catena Maxi Zoo il Gruppo Arcaplanet vanta oggi oltre 550 Pet store, una piattaforma di vendita online e quasi 3.000 dipendenti. Con due milioni di clienti attivi, l’insegna risponde alle esigenze di tutti gli animali domestici, attraverso un’offerta innovativa di prodotti e servizi, inclusi marchi esclusivi di alta qualità, come Virtus, In The Nature, Next, Be Fortis e la linea Hi. Negli ultimi 12 mesi il gruppo ha ridefinito la missione aziendale - quella di migliorare le relazioni tra pet, persone ed ambiente - ed ha posto le basi per metterla in pratica I pet specialist in negozio sono come sempre al centro del servizio al cliente e l’azienda punta ad una sempre maggiore copertura territoriale per essere più vicina ai clienti: rispetto ai 502 negozi di fine 2022, quest’anno si raggiungerà il traguardo di 553 negozi. Si passerà dai 2.700 pet specialist di dicembre 2022 a 2.900 alla fine di quest’anno.

Arcaplanet, al via la nuova App

La relazione con i clienti e con gli animali diventa totalmente omnicanale grazie ad un app mobile tutta nuova.  Il sito online continua la sua forte crescita (la più alta nel mercato italiano del pet) e, grazie al collegamento con i sistemi degli stores, permette ad oltre il 40% dei clienti di ritirare gratuitamente nei negozi lo shopping online. La nuova App nativa mobile e sviluppata in Italia aspira a diventare l’inseparabile compagna di chi adotta animali domestici, per accedere a tutti i servizi dell’azienda.

Arcaplanet, i nuovi servizi: dal petwash alle cliniche veterinarie

Il servizio di petwash è stato esteso a 82 negozi e nel 2024 si raggiungerà la quota 100. È stata lanciata l’assicurazione in partnership con ConTe.it e rappresenta un modo concreto per offrire ai pet-parents la possibilità di assicurare la salute del proprio animale scegliendo tra una vasta gamma di polizze. In esclusiva per l’Italia, negli store Arcaplanet è in vendita il sistema di geolocalizzazione Kippy che consiste in un localizzatore GPS ed Activity Tracker ultraleggero, posizionato nel collare, che consente di tenere sempre a portata di mano le informazioni del proprio pet e di localizzarlo in caso di smarrimento. La volontà di supportare costantemente i pet-parents nella cura dei propri amici a quattro zampe, si è tradotta concretamente nell’acquisizione nel mese di ottobre di tre cliniche veterinarie: due con insegna Happy Friends e una Mypetclinic, tutte con una offerta completa di servizi veterinari, comprensivi di pronto soccorso, degenza giornaliera, diagnosi, chirurgia e terapia, dotati di attrezzature all’avanguardia, con team di veterinari altamente qualificati e disponibili h24.

L'impegno per l'ambiente di Arcaplanet

Ma forse il cambiamento più profondo ed ambizioso che è stato avviato riguarda l’impegno per l’ambiente che coinvolge sempre più attivamente clienti e dipendenti Arcaplanet. La Società ha intrapreso un percorso di riduzione dell’impatto ambientale che consentirà già nel 2023 delle emissioni di CO2 grazie alla riduzione dei consumi ed all’utilizzo di fonti rinnovabili che oggi coprono l’80% del proprio fabbisogno energetico. Nel 2024 Arcaplanet indirizzerà il tema dell’economia circolare passando a packaging riciclati e riciclabili per oltre il 60% del cibo secco con i propri marchi esclusivi. Una nuova generazione di negozi caratterizzati da un impatto ambientale ridotto (consumi energetici ridotti e materiali al 90% riciclabili) è stata testata recentemente (Milano – via Marghera) e a partire dal 2024 sarà estesa a tutta la rete. A tutto questo si aggiungono le iniziative locali e nazionali per coinvolgere i clienti che vanno dall’educazione al consumo responsabile, alla possibilità di trasformare i punti Arcacard in nuovi alberi, a prendersi cura di aree verdi locali.

Un aiuto concreto per le associazioni

Continua poi  l’inarrestabile impegno di Arcaplanet anche a sostegno di associazioni che si occupano di animali in difficoltà e dei pet che prestano costantemente il proprio servizio a beneficio delle persone. Ciò avviene nello specifico con il progetto legato al servizio cani guida dei Lions di Limbiate, contribuendo nel 2023 alla formazione di 50 cani guida pronti per poter essere affidati alle persone non vedenti. Non solo, quest’anno, al fianco delle associazioni Frida’s Friends onlus e GI.O.CA., sono partiti gli importanti progetti legati alla pet therapy che, entro fine anno, si stima beneficieranno a 1500 bambini. Nel 2023 sono stati donati più di 4 milioni di pasti ad oltre 700 associazioni iscritte al progetto Foodstock: un obiettivo che è raddoppiato rispetto alle donazioni effettuate nel 2022.

Iscriviti alla newsletter

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.