A- A+
Milano
Pisapia non annuncia il ritiro. E se ne va in vacanza. Inside

di Fabio Massa

“Nessun annuncio a breve”. Il tam tam, dopo l’articolo del Corriere della Sera su Giuliano Pisapia che - secondo il quotidiano di via Solferino - avrebbe deciso ormai di non ricandidarsi, si è scatenato selvaggiamente nelle redazioni: è imminente l’enunciazione pubblica della decisione del primo cittadino milanese sulle elezioni del 2016. Invece, secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, non sarà affatto così. La motivazione? Semplice, anzi, semplicissima. Giuliano Pisapia e sua moglie Cinzia Sasso partiranno stasera da Milano per farsi l’ultima vacanza prima di Expo, giacché poi i mesi delle esposizioni saranno durissimi e privi di requie. Quindi, secondo le fonti di Affari, Pisapia e consorte se ne andranno lontano dall’Italia e dalle polemiche meneghine. Un aereo e via. In ufficio il sindaco che fu arancione e che oggi è probabilmente l’unico collante di una coalizione altrimenti pronta ad esplodere (come stanno insieme il Pd renzianissimo di Milano e Sel che di Renzi dice peste e corna?), ci tornerà solo settimana prossima. Metà di settimana prossima, forse la fine. Insomma, quattro-cinque-sei giorni pieni di riposo. E fin qui, è tutto molto certo. I rumors raccontano però anche altro. Che sì, effettivamente Pisapia non si vorrebbe ricandidare. Che no, Cinzia non è d’accordo. La moglie, donna di grande acume politico, vorrebbe che rimanesse al suo posto. Troppo importante nella gestione degli equilibri la sua presenza. Fondamentale. Lasciare oggi senza alternativa politica sarebbe un suicidio politico. Quindi, potrebbe provare a convincerlo senza distrazioni esterne, senza consiglieri e consigliori, senza mille sollecitazioni. Quello che sembra probabile, comunque, è che Pisapia dovrebbe rimandare ancora l’annuncio. Non sarà entro l’Expo, ma nei periodi dell’Expo. Versione più estensiva e meno dogmatica del limite temporale che si era dato. Anche più tranquillizzante per alcuni assessori, visto che i motori sono talmente caldi, sulla partita elezioni, da rischiare di andare fuori giri. Con effetti nefasti sull’attività amministrativa.

@FabioAMassa

Tags:
pisapiavacanzaritiroelezioni







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.