A- A+
Milano
Policlinico di Milano, oltre 30 milioni per il nuovo pronto soccorso

Il Policlinico di Milano ha un nuovo pronto soccorso. L'inaugurazione stamani, in via San Barnaba a Milano. Il trasferimento delle attivita' dal vecchio al nuovo pronto soccorso iniziera' da subito e dal 20 maggio la struttura sara' pienamente operativa. In totale il costo dell'opera supera i 30 milioni di euro. Per sostenerlo la Fondazione Ca' Granda ha sottoscritto un mutuo di 23 milioni di euro e successivamente ha raccolto 17,2 milioni dalla vendita di due stabili di proprieta' della Fondazione (cifra che e' andata a coprire gran parte del mutuo). Inoltre il ministero della Salute ha contribuito con 7 milioni di euro, la Regione Lombardia con 4,8 milioni e altri 3 milioni sono stati stanziati dalla stessa Fondazione.

"Un'altra importante struttura - ha commentato il presidente della Regione Roberto Maroni - e' stata realizzata per i cittadini lombardi". Un'opera che "conferma l'eccellenza della Regione Lombardia nel suo sistema socio sanitario". Da parte sua, l'arcivescovo Angelo Scola ha ricordato che "la Chiesa di Milano e' uno dei soci fondatori" del Policlinico e "il cardinale per tradizione e' parroco" del nosocomio. Secondo Scola "si stanno vedendo in questi mesi tanti segni belli di rinascita a Milano", anche se "permangono situazioni di estrema gravita' dal punto di vista della casa, dell'integrazione degli immigrati, della sicurezza, degli anziani e della poverta'".

Tags:
policlinicomilanopronto soccorso







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.