A- A+
Milano
Profughi, lunedì vertice dal prefetto: "Interventi più decisi"

“Lunedì in un vertice in Prefettura chiederemo interventi più decisi, come quelli che erano stati fatti nella prima metà di agosto e che si erano rivelati efficaci, per risolvere la questione di Porta Venezia dove siamo stati più volte per incontrare residenti e negozianti. Seguiamo da mesi la situazione dei profughi eritrei e somali con un presidio fisso che quotidianamente aggancia uomini e donne per indirizzarli tutti, anche a tarda notte, nei nostri centri di accoglienza. Ieri sera abbiamo riempito tutti i posti letto a disposizione ospitando un centinaio di persone anche all’hub di via Tonale. L’impegno del Comune e del Terzo settore non è mai mancato ma è necessario che anche lo Stato faccia la sua parte nel risolvere una situazione che Milano affronta da sola da mesi e che a Porta Venezia è diventata oggettivamente insostenibile per residenti e negozianti”. Così gli assessori Pierfrancesco Majorino (Politiche sociali e Cultura della Salute) e Marco Granelli (Sicurezza e Polizia locale) riguardo alla presenza dei profughi in alcune vie del quartiere eritreo a Porta Venezia. “Ancora in questi ultimi giorni – spiegano gli assessori Majorino e Granelli – Milano vive l’emergenza degli arrivi spontanei di profughi dal Sud, un esodo che continua ininterrotto ormai da due anni, con il transito dalla nostra città di quasi 77.000 persone, giunte a Milano senza alcuna organizzazione o segnalazione. Noi continuiamo ad affrontarla mettendo a disposizione sempre più posti letto a volte organizzati nel giro di 24 ore, proprio per non lasciare per strada nessuno. Nell’ultima settimana sono giunte a Milano quasi 1.700 persone tutte accolte. Sabato 19 e domenica 20 faremo una nuova raccolta di indumenti e beni di prima necessità per fronteggiare questo nuovo grande flusso di persone”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
profughimigrantifrancesco paolo troncapierfrancesco majorinomarco granelli






A2A
A2A
i blog di affari
Attenzione: Fisco sospeso solo a metà
LIBRI/ Il Grand Tour di Stefano Veraldi, dermatologo vagabondo
Di Ernesto Vergani
Vaccini obbligatori ai bambini, che cosa fare quando l'ex coniuge si oppone
di Avv. Maria Grazia Persico*


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.