A- A+
Milano
Provinciali, Maroni divide la coalizione. Lega sola. Fi-Ncd-Pd uniti


La coalizione di centrodestra che governa in Regione Lombardia, Lega Nord-Forza Italia-Nuovo centrodestra e Fratelli d'Italia, si presenterà quasi ovunque divisa alle elezioni provinciali, in programma in due tornate, il 28 settembre e il 2 ottobre. E' sostanzialmente il frutto della decisione del partito del governatore Roberto Maroni, la Lega, di correre da sola in quasi tutte le Province, tranne che a Lodi e Sondrio, e degli accordi stretti tra Pd e Ncd in cinque delle nove realta' che andranno al voto (si tratta comunque di un'elezione di secondo livello; a votare saranno sindaci e consiglieri comunali). Significativi i casi delle Province piu' grandi, Bergamo e Brescia, divenute culle di sperimentazione di 'strane alleanze'. In terra orobica, parte dei sindaci di FI appoggia, insieme a Ncd (ma con liste diverse), il candidato del Pd alla presidenza del nuovo Consiglio provinciale, Matteo Rossi; mentre la Lega e altri esponenti del partito di Silvio Berlusconi sostengono il sindaco di Treviglio, Beppe Pezzoni.

Piu' eclatante il caso bresciano, unica Provincia lombarda in cui e' stato siglato l'accordo per la presentazione di un 'listone unico' formato da Pd, Forza Italia, Ncd e Udc a sostegno del democratico Pier Luigi Mottinelli, consigliere provinciale uscente. La Lega e Fratelli d'Italia sono rimasti fuori.

Tags:
provinciali






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.