A- A+
Milano
Rapina e violenta ragazza in via Calvi a Milano, arrestato pregiudicato

Rapina e violenta ragazza in via Calvi a Milano, arrestato pregiudicato

Prima l'ha spintonata, poi le ha strappato la collanina d'oro dal collo, iniziando a percuoterla e palpeggiarla nelle parti intime. Per questo un cittadino marocchino di 29 anni è stato arrestato ieri notte dai carabinieri di Milano, per i reati di rapina, violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale.

L'uomo è un pregiudicato per reati contro il patrimonio

L'uomo è un pregiudicato per reati contro il patrimonio, è senza fissa dimora in Italia e irregolare sul territorio nazionale. I fatti sono avvenuti in via Pietro Calvi, dove una donna marocchina di 25 anni, regolare sul territorio nazionale, è stata avvicinata dallo sconosciuto. L'intervento dei militari ha consentito di individuare e fermare a poca distanza il 29enne, che in forte stato di ubriachezza ha continuato a dimenarsi e a inveire contro i carabinieri, colpendo più volte con calci e testate la paratia in plastica nell'abitacolo della vettura di servizio durante il trasporto in caserma. Lì ha continuato a tenere un comportamento ostile nei confronti dei militari, rimasti illesi.

Collanina recuperata e restituita

La vittima invece ha riportato lievi escoriazioni alle braccia ma ha rifiutato di ricevere cure mediche mentre la collanina, recuperata, le è stata restituita. L'arrestato, trasportato presso l'ospedale Fatebenefratelli, è stato dimesso senza prognosi per 'alterazione psico-fisica' e poi condotto presso il carcere di Milano San Vittore.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    pregidicatorapinavia calviviolenza sessuale






    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.