A- A+
Milano
Reddito di cittadinanza, lunedì riunione di maggioranza. Inside
consiglio regionale lombardia roberto maroni raffaele cattaneo

di Fabio Massa

Il confronto/scontro tra Maroni e Salvini sul reddito di cittadinanza è durissimo. Secondo rumors di Affaritaliani.it, la contesa è così violenta da aver lasciato a bocca aperta addirittura i forzisti (generalmente abituati a coltellate a tutto andare, soprattutto negli ultimi tempi), che infatti hanno preso una posizione molto “mediana”. Per questo, nei corridoi di Palazzo Lombardia si aspetta con ansia la riunione di maggioranza di lunedì prossimo, convocata per le ore 14. Pare che Maroni arriverà con una proposta concreta. E’ tutto da vedere se sarà condivisa da Salvini oppure sarà tutta farina del sacco dell’ex segretario della Lega Nord, oggi governatore. Di certo uno dei punti è principalmente tecnico. Inside da palazzo raccontano di una certa preoccupazione da parte dell’assessore al Bilancio Massimo Garavaglia. Non tanto per il reperimento dei fondi, che dovrebbero essere di “origine” europea (FSE), quanto per il fatto che l’Europa ha regole sempre più stringenti per l’utilizzo di questi soldi, che non possono essere destinati a qualunque cosa. Insomma, va costruito un percorso tecnico che attualmente non esiste e quindi quella del governatore, a voler pensar bene è uno stimolo da leader e a pensar male è una pericolosa fuga in avanti. Il problema politico, a questo punto, è che quella del reddito di cittadinanza è una situazione che potrebbe essere paragonata alla vicenda della sanità, per la quale Maroni annunciò fin da subito la rivoluzione e il cambiamento salvo poi impantanarsi in commissioni, relazioni, proposte di legge e insomma tutto il necessario armamentario amministrativo che di solito è l’asse sul quale poggiano le riforme.

@FabioAMassa

Tags:
reddito cittadinanzamaronimaggioranza







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.