A- A+
Milano
Regione Lombardia, commissioni speciali: a Gallera Pnrr e Fondi europei

Regione, commissioni speciali: ecco i nomi dei presidenti e dei vice

Con l’elezione dei Presidenti e degli Uffici di Presidenza delle Commissioni Speciali, si sono concluse nella serata di mercoledì 19 aprile le procedure di insediamento delle Commissioni consiliari che erano iniziate già nella giornata di martedì (QUI l'elenco completo delle nomine in tutte le Commissioni permanenti).

Federico Romani: "Con l’insediamento delle Commissioni regionali, l’attività del Consiglio regionale è pronta ad entrare nel vivo"


“Con l’insediamento delle Commissioni regionali, l’attività del Consiglio regionale in questa XII° legislatura è pronta ad entrare nel vivo, consapevoli che molti sono i temi e gli argomenti su cui saremo chiamati a dare risposte concrete ai cittadini lombardi – ha sottolineato il Presidente del Consiglio regionale Federico Romani -. Mi auguro che le Commissioni possano essere luogo di confronto costruttivo e dialogo costante non solo tra le forze politiche ma anche e soprattutto con il mondo delle categorie e delle associazioni, che qui potranno e dovranno sempre trovare ascolto e attenzione".

Romani ha aggiunto: "La necessità di istituire una Commissione specifica dedicata alle politiche sociali è stata condivisa al fine di consentire uno svolgimento dei lavori più puntuale ed efficace, dal momento che nella scorsa legislatura la III° Commissione aveva evidenziato un numero di ore di lavoro in alcuni casi addirittura quattro volte superiore rispetto alle altre Commissioni. Di particolare rilievo la nuova Commissione speciale sui fondi PNRR e sui fondi europei: la Lombardia non vuole in alcun modo perdere le opportunità e i finanziamenti europei messi a disposizione, ma vuole anche assicurarsi che non si creino ostacoli di carattere tecnico o amministrativo che impediscano in particolare agli Enti locali l’accesso a tali strumenti di finanziamento”. Una commissione per la quale è stato nominato presidente l'ex assessore al Welfare Giulio Gallera.

Commissione speciale dedicata ai Fondi europei, ai fondi PNRR e all’efficacia dei bandi regionali

Giulio Gallera (Forza Italia), milanese, 54 anni, avvocato, ex Assessore regionale al Welfare e Presidente della Commissione Bilancio nella scorsa legislatura, è stato eletto con 53 voti Presidente della nuova Commissione speciale dedicata ai Fondi europei, ai fondi PNRR e all’efficacia dei bandi regionali. Gigliola Spelzini (Lega) è stata eletta Vice Presidente, mentre per il ruolo di Consigliere segretario è stato eletto Giuseppe Licata (Azione – Italia Viva).

Commissione speciale Antimafia, anticorruzione, trasparenza ed educazione alla legalità

La Presidenza della Commissione speciale Antimafia, anticorruzione, trasparenza ed educazione alla legalità è andata a Paola Pollini (Movimento 5 Stelle), 54 anni, bresciana, che ha ottenuto 27 voti. Per le altre due cariche dell’Ufficio di Presidenza della Commissione sono stati eletti Carmelo Ferraro (Lombardia Ideale – Fontana Presidente) come Vice Presidente e Paola Bulbarelli (Fratelli d’Italia) come Consigliere segretario.

Commissione speciale Autonomia e riordino autonomie locali

Giovanni Malanchini (Lega), 49 anni di Bergamo, già Sindaco di Spirano (BG) per due mandati e Consigliere Segretario nell’Ufficio di Presidenza della scorsa legislatura, è stato eletto Presidente della Commissione speciale Autonomia e riordino autonomie locali. Malanchini ha ottenuto 48 voti. La carica di Vice Presidente è stata assegnata a Michele Schiavi (Fratelli d’Italia), mentre come Consigliere segretario è stato eletto Gian Mario Fragomeli (PD).

Commissione Situazione carceraria in Lombardia

La Presidenza della Commissione Situazione carceraria in Lombardia è andata alla brianzola Alessia Villa (Fratelli d’Italia) che ha ottenuto 48 voti. Già Vice Sindaco e Assessore del Comune di Meda (MB), 39 anni, Villa è alla sua prima esperienza in Consiglio regionale. Luca Paladini (Patto Civico – Majorino Presidente) è stato eletto Vice Presidente e Andrea Sala (Lega) Consigliere Segretario.
Nel corso della seduta di questa Commissione il Consigliere Ivan Rota (Lombardia Migliore – Letizia Moratti) ha duramente attaccato il PD per non aver concesso al suo gruppo nessuna delle cariche che spettavano alle minoranze. Rota ha definito questo atteggiamento un “gravissimo strappo istituzionale provocato dall’ingordigia del PD”.

Il capogruppo della Lega, Alessandro Corbetta, ha quindi criticato la scelta del PD e ha espresso la solidarietà del centrodestra nei confronti del gruppo Lombardia Migliore – Letizia Moratti.

Commissione speciale Valorizzazione e tutela dei territori montani e di confine; Rapporti tra Lombardia e Confederazione Svizzera

La Commissione speciale Valorizzazione e tutela dei territori montani e di confine; Rapporti tra Lombardia e Confederazione Svizzera sarà presieduta dal lecchese Giacomo Zamperini (Fratelli d’Italia), 38 anni, ex Consigliere comunale a Lecco, che è estato eletto con 48 voti. Claudia Carzeri (Forza Italia) è stata eletta Vice Presidente, mentre Angelo Orsenigo (PD) Consigliere Segretario.

La nuova Commissione speciale dedicata ai fondi europei, ai fondi PNRR e all’efficacia dei bandi regionali è la novità principale. Il numero delle Commissioni Speciali resta in ogni caso invariato rispetto alla precedente legislatura perché alcune competenze prima attribuite distintamente alla Commissione speciale Montagna e a quella dedicata ai rapporti con la Confederazione Elvetica sono state accorpate.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
commissioni specialipresidentiregione lombardia







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.