A- A+
Milano
Regione Lombardia, 38 milioni per contrastare l'emergenza abitativa
Case Aler

Regione Lombardia, 38 milioni per contrastare l'emergenza abitativa

Milano - La Giunta della Regione Lombardia ha approvato una serie di delibere, che mettono in campo risorse per 38,2 milioni, destinate al contrasto dell'emergenza abitativa. I provvedimenti sono stati proposti dall'assessore regionale alle Politiche sociali e abitative, Stefano Bolognini. L'importante stanziamento e' finalizzato al sostegno a circa 30mila nuclei familiari in difficolta' economica, residenti in Italia e con regolare permesso di soggiorno, e si articolano in tre provvedimenti. "Il contenuto di queste delibere si commenta da solo" ha detto il presidente Attilio Fontana in conferenza stampa del 'dopo-Giunta'.

"Fin dalla campagna elettorale - ha aggiunto - abbiamo promesso che avremmo cercato di stare vicini ai nostri concittadini anche in un ambito cosi' delicato come quello della casa". "Gli stanziamenti decisi oggi - ha spiegato l'assessore Stefano Bolognini - si inseriscono nel grande contesto del welfare abitativo, sono tutti provvedimenti rivolti a cittadini italiani, comunitari e agli stranieri extra Ue, con titoli regolari di soggiorno". "Sono coinvolte 30mila famiglie - ha precisato - cioe' circa il 15 per cento degli alloggi Erp: e' una misura importante. Nelle situazioni di fragilita', che spesso si accompagnano a emarginazione, vogliamo evitare che si verifichino i casi in cui le case sono occupate da chi non ne avrebbe diritto. C'e' chi non riesce a pagare l'affitto perche' in difficolta' e, invece, chi chi fa il 'furbetto'". "Porremo certamente la massima attenzione alle singole posizioni - ha sottolineato Bolognini - con accertamenti demandati agli enti del territorio, alla Guardia di Finanza, ai Consolati e alle Ambasciate. Tutto verra' svolto nel pieno rispetto delle regole".

Le misure:

CONTRIBUTO REGIONALE SOLIDARIETA'(25 MLN)- E' un sostegno economico per i Servizi abitativi pubblici (Sap). I destinatarisono Aler e Comuni che intervengono direttamente sulle situazioni di fragilita'.

FONDO DI MOROSITA' INCOLPEVOLE (9,3 MLN)- E' un fondo destinato ai Comuni ad alta tensione abitativa. Il contributo e' finalizzato a rimuovere le situazioni di sfratto in corso. Il fondo e' stato istituito dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per aiutare chi non puo' pagare il canone di locazione a causa della perdita o della consistente riduzione del reddito dei nuclei familiari.

EMERGENZA ABITATIVA (3,9 MLN) - L'intervento e' rivolto ai nuclei familiari lombardi in condizione di difficolta' economica attraverso i Piani di zona che, secondo la criticita' delle situazioni, potranno assegnare contributi da 1.500 a 5.000 euro per prevenire gli sfratti

Commenti
    Tags:
    regione lombardiaaleremergenza abitativa
    Loading...








    A2A
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Anche se l'inflazione cresce, è ancora troppo presto per preoccuparsene
    Di Alessandro Parravicini
    Draghi: svolta radicale nella lotta al Covid-19, ma restano domande irrisolte
    Massimo Puricelli
    Ascolti tv, Signorini fa tremare il commissario Ricciardi
    Francesco Fredella


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.