A- A+
Milano
Renzi prova a tentare ancora Pisapia: fai il bis. Inside

di Fabio Massa

Non si sono visti, ma con tutta probabilità si sentiranno. Giuliano Pisapia e Matteo Renzi hanno da gestire la partita di Milano 2016. Ormai è chiaro che i passi decisivi li faranno loro. Nulla di fatto per un incontro a latere dell’assemblea di sabato del Pd, ad Expo, anche se gli sherpa ci hanno provato fino all’ultimo. Adesso pare che il contatto dovrà essere telefonico, o in una delle trasferte romane di Giuliano Pisapia (ad esempio, quella di domani in Vaticano…). Contatto riservato, ovviamente, perché l’ultima delle volontà di entrambi è di far trapelare qualcosa. Matteo Renzi, a chi gli chiedeva qualcosa, nei lunghi conciliaboli dietro al palco dell’assemblea, ha predicato calma: “Andiamo avanti piano, calma calma calma perché le cose vanno fatte bene”. L’idea che c’è, nella Capitale, evidentemente dovuta a una scarsa conoscenza del personaggio - secondo quanto può riferire Affaritaliani.it - è che si debba passare ancora una volta per il tentativo di convincere Giuliano Pisapia a fare un secondo giro sulla giostra di Palazzo Marino. Matteo Renzi proverà a fare opera di convincimento: la tattica è rimasta la stessa, coerente con la linea. Ma è difficile che Pisapia perda la sua, di coerenza, e che quindi accetti.
Un altro che si è visto parlare a lungo con Renzi, a latere dell’assemblea, è stato Stefano Boeri, candidato nel 2010 alle primarie proprio contro Pisapia, che ai giornalisti non ha escluso di poter correre. Anche lui ha avuto un colloquio con il premier, pare non decisivo da nessun punto di vista. Certo è che le primarie sono a tutti gli effetti un rodeo, oggi come oggi. Troppi tra quelli in campo e quelli che aspirano a entrarci. Come dice qualcuno: la miglior tattica per cercare di non farle, le primarie.

@FabioAMassa

Tags:
elezioni milanomatteo renzigiuliano pisapia







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.