A- A+
Milano
Ronde e mobilitazione a Milano. Il reportage di Claudio Bernieri
 

In zona Venezia , stazione Centrale e viale Abruzzi per la prima volta i commercianti agguerriti di corso Buenos Aires, gli aderenti della associazione ASSCOOM Antimafia, pensionati e giovani mettono i paletti al consenso per la giunta arancione di Pisapia. Centinaia di volontari scendono in campo con ronde spontanee per segnalare alle forze dell'Ordine gli aspetti di degrado e illegalità causati dalla presenza di migliaia di immigrati, per lo più’ eritrei e siriani che bivaccano in questo quartiere, lasciati senza assistenza dalle istituzioni. Non si tratta di razzismo, ma di buon senso. E anche di pietà verso un popolo di invisibili abbandonati nei giardini di porta Venezia.

Qualcosa è scattato a Milano dal “cuore in mano”: è l'inizio d'una contestazione a Pisapia, ancora dolce e soft… o si tratta semplicemente di una provocazione di pochi rambo? Ecco le voci e le ragioni dei politici di ogni colore, dei "rondisti"e dei volontari pro rifugiati protagonisti di una insolita iniziativa che lacera Milano. Ecco la volontaria della comunità di sant’Egidio che regala biglietti del tram ai rifugiati, ecco i ragazzi della zona che affiggono il numero di telefono delle ronde sui portoni dei residenti esasperati , ecco il barista che impreca contro la Milano da bere che è diventata la Milano da pisciare... Arte e cronaca: lo scrittore Claudio Bernieri e il musicista Luciano d'Addetta propongono un reportage d'autore per il web, per non lasciare le voci della strada senza una degna testimonianza.

Tags:
rondemilano 2015







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.