A- A+
Milano

Ryanair, l’unica compagnia aerea ultra low cost in Europa, ha lanciato oggi (22 gennaio) il suo programma da Milano (Bergamo Orio al Serio) per l’estate 2013, incluse 4 nuove rotte per Catania, Kalamata (Grecia), Knock (Irlanda) e Malta da aprile (80 rotte in totale), grazie alle quali trasporterà oltre 7 milioni di passeggeri all’anno e sosterrà più di  7.000 posti di lavoro “in loco”.

Ryanair crescerà a Milano nell’estate 2013 come segue:

• 80 rotte
• 4 nuove rotte per Catania, Kalamata, Knock e Malta
• 990 voli settimanali
• 7 milioni di passeggeri p.a.
• 7.000 posti di lavoro presso l’Aeroporto di Milano (Bergamo Orio al Serio).


Per festeggiare le sue quattro nuove rotte da Milano, Ryanair ha messo a disposizione posti a partire da soli €16 per viaggiare a febbraio e a marzo sul suo network europeo, disponibili per la prenotazione su www.ryanair.com fino alla mezzanotte di giovedì (24 gennaio).
 

A Milano (Bergamo Orio al Serio), Michael O’Leary di Ryanair ha dichiarato:

“Ryanair è lieta di annunciare il suo programma da Milano per l’estate 2013, con 4 nuove rotte per/da Catania, Kalamata, Knock e Malta, che permetteranno di trasportare oltre 7 milioni di passeggeri per anno e sosterranno più di 7.000* posti di lavoro “in-loco” presso l’Aeroporto di Milano (Bergamo Orio al Serio), sottolineando l’impegno di Ryanair per il turismo in Lombardia.
In 15 anni Ryanair ha trasportato 140 milioni di passeggeri da/per l’Italia, con un risparmio per gli stessi di oltre €12 miliardi passando alle basse tariffe di Ryanair dalle tariffe alte di Alitalia. Ryanair trasporterà fino a 24 milioni di passeggeri attraverso gli aeroporti italiani nel 2013.
Per festeggiare le sue 4 nuove rotte da Milano, Ryanair ha messo a disposizione posti a partire da soli €16 per viaggiare in Europa a febbraio e a marzo. Dal momento che i posti a questo prezzo incredibilmente basso andranno a ruba velocemente, incoraggiamo i passeggeri a prenotarli immediatamente su www.ryanair.com.”

Tags:
ryanair






A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.