A- A+
Milano
Salute, un 15enne lombardo su tre è fumatore: i dati shock della Regione

Quasi un quindicenne su tre in Lombardia è fumatore. Il dato è stato ricordato durante la presentazione di una campagna anti – fumo promossa dalla Regione nelle scuole che si è tenuta all’Istituto comprensivo San Gregorio, di via Galvani. Ad incontrare i ragazzi, assieme all’ex ministro Girolamo Sirchia, l’assessore all’Istruzione Valentina Aprea, quello allo Sport Antonio Rossi e quello all’Ambiente Claudia Terzi. Oltre al 29,7% dei quindicenni, secondo il quadro tracciato fra gli studenti delle scuole della Regione, fa uso di sigarette anche l’11% dei tredicenni e lo 0,8% degli undicenni. “E’ inconcepibile che al mondo esista ancora oggi la produzione e la vendita di tabacco”, ha affermato Sirchia che poi, rivolgendosi ai ragazzi li ha invitati a non farsi condizionare dal comportamento del ‘gruppo’ e a non iniziare a fumare per emulazione. “Essere donne o uomini vuole dire avere una personalità – ha affermato – seguire il gruppo vuol dire essere cretini".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
fumogirolamo sirchiavalentina aprea






A2A
A2A
i blog di affari
La CGIL è la stampella dei padroni
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.