A- A+
Milano
Salvini: "Io sindaco? Solo se non ci sono elezioni nazionali nel 2016"

"Sindaco di Milano? La mia citta' ce l'ho nel cuore, mi piacerebbe ma il fantastico mondo di 'Renzi nelle meraviglie' si sta sgretolando e non gli lascio campo libero a livello nazionale. Se volesse andare a votare l'anno prossimo, tra la battaglia milanese e quella per cambiare l'Italia, scelgo questa". E' quanto ribadisce Matteo Salvini, intervenendo a 'La Zanzara' su Radio 24. "Se invece non si vota per le politiche l'anno prossimo - prosegue il segretario federale della Lega Nord - io ci sono. Ovviamente se i cittadini mi vogliono, con le primarie. Si votasse adesso la Lega si presenterebbe da sola - ha aggiunto il leader del Carroccio -. Alle politiche vado da solo perche' su temi importanti come l'Europa, Forza Italia e' con Renzi. A Bruxelles Renzi e Berlusconi sono alleati". Ma spera di vincere senza alleanze, chiedono i conduttori?: "Se la Lega e' il secondo partito in Toscana, una cosa inimmaginabile fino a ieri, perche' non dovrebbe esserlo a livello nazionale?".

Matteo Salvini "se vorra'" sara' candidato nel 2016 per l'elezione del sindaco di Milano, e "l'investitura delle primarie sarebbe utile e opportuna". Lo ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a margine dell'assemblea degli industriali di Varese e provincia. "Spero che il centrodestra faccia le primarie - ha detto - dobbiamo vincere, ci sono le condizioni. Se il centrodestra resta unito vince, modello Lombardia e Liguria". Per quanto riguarda la scelta del candidato "facciamolo attraverso le primarie, questa e' la mia opinione. Salvini ovviamente e' candidato, se vorra'. Sono ben felice che lo sia, l'investitura delle primarie sarebbe utile e opportuna, il suo e' un nome pesantissimo. Lupi? Mi pare che abbia ritirato la sua candidatura".

Italia unica decidera' invece sabato se presentare un suo candidato per le lezioni del sindaco di Milano. Lo ha detto il fondatore del partito, Corrado Passera, incontrando i giornalisti a Montecitorio. "Sabato - ha spiegato - porteremo il tema alla nostra direzione nazionale che non a caso si terra' a Milano. E' una decisione molto importante che solo la direzione nazionale potra' prendere". Passera ha confermato che il simbolo del partito sara' presente in tutte le citta' principali dove si votera' e non ha escluso "passi ulteriori".

 

Tags:
matteo salvinila zanzaraelezioni







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.