A- A+
Milano
Sanità, Bertolaso: "61 mln dalla regione per ridurre le liste di attesa"
Guido Bertolaso

Sanità, Bertolaso: "61 mln dalla regione per ridurre le liste di attesa"

Dalla Regione Lombardia arriva un intervento per garantire la completa attuazione del Piano operativo di recupero delle liste d'attesa.

61 milioni per le liste d'attesa

"Nella riunione di Giunta di oggi abbiamo assegnato 61 milioni di euro, gia' compresi nel finanziamento del Fondo sanitario regionale, per l'erogazione di prestazioni aggiuntive". Ad annunciare il nuovo intervento il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l'assessore regionale al Welfare, Guido Bertolaso. "Ci muoveremo in relazione ai bisogni territoriali rilevati dai flussi informativi", ha spiegato Bertolasto, indicando che la delibera rinvia a un successivo prossimo provvedimento l'individuazione dei criteri e delle modalita' di assegnazione delle risorse. "

Sara' estratto l'elenco delle prestazioni fuori soglia - ha poi aggiunto Guido Bertolaso - indicando i volumi per ATS, che dovranno essere negoziati con gli erogatori dando priorita' alla diagnostica per immagini e allo screening. A tale scopo le ATS dovranno trasmettere entro il prossimo 15 aprile l'elenco delle prestazioni identificate per ciascun erogatore, pubblico e privato, per le quali dovra' essere mensilmente garantito un aumento del 10% mensile rispetto al 2019"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
salute







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.