A- A+
Milano
Sanità, Maroni: "Ostruzionismo in aula? Salteremo le ferie per giusta causa"

"Siccome ho letto che l'opposizione fara" ostruzionionismo 'ad libitum', a prescindere dai contenuti, noi staremo li' a presidiare i lavori giorno e notte finche' la riforma non sara' approvata". Parola del presidente della Regione Roberto Maroni riguardo alla discussione sulla riforma della sanita', al via in Consiglio regionale. Dibattito su cui pendono oltre dieci mila emendamenti e odg presentati dalle opposizioni. "Se l'atteggiamento delle opposizioni non cambia domani proporro' che il Consiglio sia convocato tutto il mese di agosto, saltiamo le ferie per una buona causa". Quanto alla  maggioranza il governatore fa sapere che "abbiamo risolto il 99,9 per cento delle questioni interne sulla sanita'" e martedì non ci sara' un vertice di maggioranza, ma un incontro per programmare i lavori in aula". Da parte del governatore infine la conferma della disponibilità ad "ascoltare tutti", compresi i sindacati che gli hanno chiesto un incontro purche', ha sottolineato non siano critiche "a prescindere". "Se mi dicono cosa non va li ascolto, ma non ascolto chi mi parla di vizi generici a prescindere, come Toto' siamo circondati da tanti Toto' lombardi contrari a prescindere".

Tags:
riforma sanitàregione lombardiaroberto maroni







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.