A- A+
Milano
Scala, bilancio in pareggio per il decimo anno consecutivo

Il bilancio consuntivo del 2014 del Teatro alla Scala di Milano e' stato approvato nella mattina di lunedì all'unanimita' dal Consiglio di amministrazione, e prima anche dall'assemblea dei fondatori del Piermarini che aveva espresso parere favorevole. Lo comunica il Teatro in una nota, nella quale si precisa che il risultato conferma un andamento positivo stabile chiudendo in pareggio per il decimo anno consecutivo. I dati del 2014 indicano anzi un incremento di patrimonio di 85mila euro. L'assemblea e' stata aperta dall'intervento del sindaco di Milano e presidente della Fondazione Giuliano Pisapia che ha "espresso apprezzamento per i riconoscimenti giunti dalla Corte dei Conti in occasione della relazione al Parlamento sulla gestione dell'anno 2013: il Teatro alla Scala vi e' definito 'un unicum nel panorama lirico-sinfonico italiano'". Al positivo risultato gestionale, conclude la nota, si aggiunge il riconoscimento artistico dell'Associazione Italiana dei Critici musicali che ha attribuito al Teatro alla Scala il 34* Premio 'Franco Abbiati' giudicando Les Troyens di Berlioz diretto da Antonio Pappano per la regia di David McVicar miglior spettacolo del 2014.
 

Tags:
teatro alla scalagiuliano pisapia






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.