A- A+
Milano
Terrorismo, estinta la pena di Bergamin: "30 anni dopo viene meno l'interesse"
Luigi Bergamini a sinistra, Cesare Battisti a destra

Terrorismo, estinta la pena di Bergamin: "Trascorsi 30 anni, viene meno l'interesse"

La Corte d'Assise di Milano ha dichiarato estinta per intervenuta prescrizione la pena a 16 anni, 11 mesi e un giorno che doveva scontare Luigi Bergamin, ex militante dei Proletari Armati per il Comunismo (Pac), costituitosi lo scorso 29 aprile in Francia, un giorno dopo l'operazione che ha portato all'arresto di sette ex membri di organizzazioni estremiste di sinistra. La decisione dei giudici, presieduti da Ilio Mannucci Pacini, e' stata confermata all'Agi dall'avvocato Giovanni Ceola all'indomani dell'incidente di esecuzione sollevato con un ricorso della difesa. L'oggi 72enne era stato condannato dalla Corte d'Assise di Appello di Milano con sentenza passata in giudicato l'8 aprile 1991 a 23 anni di reclusione per i reati banda armata e istigazione alla commissione di attentati contro l'integrita' dello Stato, detenzione e porto illegale di armi, rapina aggravata, furto aggravato, associazione per delinquere e omicidio aggravato del maresciallo degli Agenti di Custodia Antonio Santoro, a Udine il 6 giugno 1978 e quello dell'agente della Digos di Milano, Andrea Campagna, nel capoluogo lombardo il 19 aprile 1979.

 Sono "trascorsi non solo piu' di quarant'anni dai gravissimi fatti di reato per cui Bergamin e' stato ritenuto responsabile, ma soprattutto piu' di trenta anni dall'irrevocabilita' della pronuncia di condanna" e l'8 aprile e' "ormai decorso il termine massimo previsto". Lo scrive la Corte d'Assise di Milano nell'ordinanza con cui ha dichiarato l'estinzione per prescrizione della pena di 16 anni e 11 mesi per l'ex militante dei Pac che si trova in Francia. La Corte fa notare che "il legislatore" ha stabilito che decorsi 30 anni dalla sentenza che infligge una pena temporanea viene meno "l'interesse dello Stato all'esecuzione della stessa"

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    terrorismoluigi bergamincorte appello milano






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Italia 2^ in UE per abbandono universitario
    Massimo De Donno
    Super Green Pass, boom di disdette: la distruzione di economia e lavoro
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
    Boschiero Cinzia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.