A- A+
Milano
Tragedia nel residence vicino a Linate: 24enne morto per monossido di carbonio

Tragedia nel residence vicino a Linate: 24enne morto per monossido di carbonio

Tragedia in un residence di Novegro, Segrate, nei pressi dell'aeroporto Linate di Milano: un 24enne è morto intossicato da monossido di carbonio mentre un 21enne è stato trasportato al Fatebenefratelli in codice rosso. L'intervento dei soccorritori attorno alle 12.30 di oggi, mercoledì 9 novembre. Sul posto sono intervenute l'automedica, due ambulanze, i vigili del fuoco e le forze dell'ordine.

Una caldaia difettosa alla base della tragedia

Secondo le prime ricostruzioni, alla base della tragedia ci sarebbe una caldaia difettosa, dalla quale si è sprigionato il monossido risultato fatale a Francesco Mazzacane. Il giovane condivideva la stanza con il compagno Pietro Caputo, che è stato trovato incosciente all'arrivo dei soccorritori. Inizialmente, per un drammatico equivoco, le identità dei due giovani erano state scambiate dai soccorritori intervenuti sul posto.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aeroportomilanomonossido di carboniomortoresidence linate







Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.