A- A+
Milano
Università Cattolica, Delpini: "Parola va usata per guarire, non disprezzare"

Università Cattolica, inaugurazione anno accademico 2019/2020 alla presenza dell'arcivescovo di Milano, Mario Delpini

Nel nostro tempo "bisogna percorrere un itinerario di guarigione della parola. La parola e' bene supremo dell'umanita', ma puo' ammalarsi, quando si usa per ferire, screditare, rovinare". Lo ha detto l'arcivescovo di Milano, monsignor Mario Delpini, oggi durante la sua omelia in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico dell'Universita' Cattolica. Delpini ha poi fatto un parallelo con i farisei al tempo di Gesu': loro "erano specializzati in queste parole di disprezzo", ma "il Signore li rimprovera". Quindi, da parte dell'arcivescovo una raccomandazione a studenti e insegnanti dell'Ateneo, presenti questa mattina nella basilica di Sant'Ambrogio (negli antichi chiostri della quale si e' insediata la Cattolica): "Il nostro parlare e' costruttivo quando viene da un cuore sincero e da un autentico desiderio di bene, quando costruisce percorsi di scienza e di conoscenza. La parola guarisce quando la testimonianza e' limpida, modesta e franca e quando la conversazione e' uno scambio di doni e non soltanto un passatempo". 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    università cattolicadelpiniuniversità cattolica anno accademicouniversità cattolica inaugurazione anno accademicoarcivescovo di milanoarcivescovo mario delpini






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    ETICA E GIORNALISMO, AIUTI EUROPEI PER REGIONI E CULTURA
    Boschiero Cinzia
    "Fermate il decreto": anche PIN scrive al Presidente della Repubblica
    Super Green Pass, arriva il giorno della discriminazione sotto forma di legge
    L'OPINIONE di Diego Fusaro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.