A- A+
Milano
Virginia Raggi non si ricandida? Non è una priorità. E nemmeno il suo albero
Pinocchio

ASCOLTA LA RUBRICA "PINOCCHIO" OGNI GIORNO SU RADIO LOMBARDIA (100.3), IN ONDA ALLE 19.15 DURANTE IL PROGRAMMA DI APPROFONDIMENTO "PANE AL PANE" E IN REPLICA IL GIORNO DOPO ALLE 6.45

C'erano una volta le priorità. Spelacchio non è una priorità. Virginia Raggi che non si ricandida non è una priorità. Non lo è dove correrà la Boschi, o il fatto che invece Renzi si ricandida. Non importa molto neppure che Berlusconi vorrebbe ricandidarsi. Rispetto alla notizia della crisi dei centristi, addirittura spelacchio sembra importante. Per non parlare dell'avanti indietro di Di Maio sull'euro sì euro no, che sembra un balletto partenopeo. Ma va bene così, andiamo avanti a istupidirci di cretinate. Va bene così, lasciamo pure che la giustizia abbia urgente bisogno di una riforma. Va bene così, lasciamo pure che non esiste una politica nazionale sulle case popolari. Va bene così, lasciamo che non ci sia una vera politica sulla povertà. Va bene così, lasciamo che non ci sia una vera politica sullo sviluppo, e che le aziende debbano vivere le assunzioni non come un momento gioioso di crescita, ma come un peso crescente sulle spalle da parte dello Stato. A va bene pure così per gli squilibri nei diritti e nei servizi. Così, mentre concioniamo di ius soli, come se fosse una priorità, tutti i cittadini italiani, di destra e di sinistra, nuovi italiani e antichi italiani, non hanno una rete di trasporti all'altezza da nord a sud, hanno un sistema scolastico che fa vomitare per colpa dello Stato e competenze in ambito pubblico da riformare. Ma è Natale e siamo tutti più buoni. E una preghiera per il povero Spelacchio, l'abete di Natale più sfigato del pianeta. Ovviamente piantato, per modo di dire, a Roma.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
virginia raggipinocchioprioritàalbero di natale






A2A
A2A
i blog di affari
Ddl Zan affossato, la proposta liberticida coerente con il pensiero unico
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
di Maurizio De Caro
Quando artisti e comunicatori uniti diventano Ambasciatori di Pace
CasaebottegaJalisse


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.