A- A+
Milano
Yana, il padre: "Mia figlia abbandonata come un sacco di immondizia"
Yana Malayko

Yana, il padre: "Chiedo giustizia, mia figlia abbandonata come un sacco di immondizia"

"Ora posso chiedere solo giustizia. Io e mia figlia morta chiediamo la giustizia, questa persona che ha ammazzato mia figlia, lasciandola sulla strada come un sacco dell'immondizia, deve pagare il prezzo più grave possibile". Lo afferma, intervenuto alla trasmissione ''Mattino Cinque News'', il papà di Yana Malayko, la 23enne ucraina sparita da quasi due settimane a Castiglione delle Stiviere (Mantova) e ritrovata ieri senza vita. Per l'omicidio è stato fermato l'ex compagno della giovane. Il papà di Yana sottolinea che "fino a ieri sera avevo speranza", poi c'è stato il tragico ritrovamento. "Vorrei ringraziare tutti, i carabinieri, la protezione civile, il pronto soccorso, i vigili del fuoco, i miei amici, ogni cittadino di Castiglione delle Stiviere, che in questi giorni sono stati vicini a me", conclude il papà.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
yana malayko






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.