A- A+
Auto e Motori
Coronavirus: Jaguar Land Rover italia al fianco di Croce Rossa Italiana

,Jaguar Land Rover Italia, cogliendo una necessità espressa dalla Croce Rossa Italiana, ha reso disponibile una piccola flotta di vetture che saranno utilizzate da parte delle unità SAPR (Sistemi Aeromobile a Pilotaggio Remoto) impiegate per rispondere all’emergenza Coronavirus.

I droni della Croce Rossa Italiana, utilizzati storicamente per le attività di ricerca e soccorso (SAR), grazie al ruolo svolto nelle emergenze nazionali e internazionali sono stati infatti equiparati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ad aeromobili di Stato, così che possano operare in qualunque scenario di emergenza.

La natura stessa dell’emergenza in corso costringe a cercare soluzioni innovative per sostenere la popolazione, per questo la flotta di droni della CRI è già stata preparata con dotazioni tecnologiche in grado di garantire interventi a supporto delle attività dei soccorritori come il monitoraggio degli scenari operativi, per raggiungere la popolazione in aree altrimenti inaccessibili, per intervenire tempestivamente in caso di necessità. 

In particolare le unità SAPR della CRI sono state predisposte per le seguenti funzioni:

  • Comunicazione alla popolazione su salute e sicurezza tramite speakers installati sui droni
  • Screening aereo per individuare assembramenti e ridurre il rischio di contagio
  • Controllo della temperatura corporea a distanza di sicurezza per gli operatori
  • Sanificazione tramite irrorazione aerea di aree a rischio (triage, ospedali da campo, tendostrutture)
  • Consegna di materiale sanitario urgente tra cui mascherine, dispositivi medici, tamponi e, dove necessario, defibrillatori.

I mezzi resi disponibili da Jaguar Land Rover a sostegno dell’iniziativa, saranno inizialmente utilizzati da CRI in Lombardia, Emilia Romagna, Lazio per poi essere trasferiti nel caso intervengano diverse necessità in altre regioni.

Tra i veicoli Land Rover messi a disposizione della Croce Rossa Italiana, ci sarà, a breve, anche la nuova Defender: la vettura con un “cuore”, simbolo di solidarietà per eccellenza. L’iconico modello Land Rover, infatti, è stato da sempre utilizzato per attività umanitarie a supporto delle popolazioni più fragili, dislocate in luoghi impervi e difficili da raggiungere.

Un ulteriore, piccolo, ma sentito supporto alla CRI, si è concretizzato attraverso una donazione effettuata da parte dei dipendenti di Jaguar Land Rover Italia che, con questo gesto di solidarietà, hanno potuto esprimere la loro partecipazione alla grave crisi che stiamo affrontando.

Land Rover è al fianco della IFRC, la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa da più di 65 anni, finanziando i progetti di preparazione alle emergenze e i relativi interventi in tutto il mondo.

In Italia, la collaborazione tra Land Rover e la Croce Rossa Italiana, è attiva da oltre dieci anni a supporto di progetti di solidarietà verso le categorie più fragili e vulnerabili.

 

Loading...
Commenti
    Tags:
    jaguarlan rovercroce rossa italiacoronavirus
    Loading...
    i più visti
    


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Covid-19: 1 su 2 pronto ad usufruire dei nuovi bonus per cambiare l'auto

    Covid-19: 1 su 2 pronto ad usufruire dei nuovi bonus per cambiare l'auto


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.