A- A+
Auto e Motori
EICMA: la folla incorona la rockstar Valentino

Adrenalina, Gioia, Commozione, Sorpresa: queste, solo alcune delle emozioni vissute durante “One More Lap”, l’evento di Yamaha tenutosi presso l’Arena MotoLive di EICMA 2021 a Milano, durante il quale Valentino Rossi ha compiuto il suo ultimo giro di pista in compagnia dei suoi più calorosi fan.

Si è appena concluso lo special event “One More Lap” organizzato da Yamaha in collaborazione con EICMA presso l’Arena MotoLive dell’Esposizione internazionale delle due ruote, in programma fino a domenica 28 novembre a Fiera Milano Rho. Migliaia di appassionati hanno avuto l’occasione di salutare Valentino Rossi dal vivo, nel corso di un incontro live di oltre 1 ora e mezza destinato ad essere ricordato per sempre.

Federica Masolin, host dell’evento e noto volto di Sky Sport, ha accompagnato Rossi in un viaggio nel tempo lungo ben 16 anni, quelli trascorsi da Valentino in Yamaha, introducendo i 16 momenti più emozionanti del vincente binomio. Circondati dalle quattro Yamaha YZR-M1 Campioni del Mondo di Valentino, ha accolto il pilota di Tavullia tra le acclamazioni della folla, esultante al trionfale ingresso sul palco in sella ad una speciale Yamaha YZF-M1 60° anniversary. 

Un Gran Premio di emozioni che ha condotto Valentino Rossi sulla strada dei ricordi, ripercorrendo le tappe principali dei suoi 16 anni con la casa a tre diapason. Dal 1°titolo Mondiale con Yamaha del 2004, passando dal bis iridato del 2005,   alla vittoria al Cavatappi di Laguna Seca ed al nuovo bis mondiale 2008 e 2009 sino all’ultimo primo gradino del podio ad Assen 2017 , senza tralasciare i momenti più difficili, come la caduta nel 2010 in prova al Mugello, o la scivolata che a Rossi costò il titolo 2006: attimi indimenticabili, che insieme hanno contribuito a rendere Valentino icona della MotoGP, riservandogli per sempre un posto speciale nel cuore di tutti i suoi fan, italiani e non.

Ad accompagnare il Dottore nel viaggio tra le emozioni di una irripetibile carriera anche l’amico Linus, Direttore Artistico di Radio Deejay.  Con la complicità che contraddistingue due amici di lunga data, il campione ha raccontato aneddoti e curiosità, un vero e proprio dietro le quinte che ha strappato sul viso degli ascoltatori sorrisi nostalgici. Tanti inoltre gli amici VIP di Rossi che hanno voluto mandare i propri messaggi di ringraziamento ed ammirazione: la fedele crew, diventata negli anni una vera e propria famiglia, celebrity e atleti italiani e internazionali. Un segno di quanto Valentino Rossi rappresenti in tutto il mondo lo sport, quello bello, che non conosce la rivalità. 

A ringraziare e salutare Rossi anche Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Motor Racing, che ha coronato il suo personale ringraziamento con l’arrivo sul palco di una piccola Yamaha PW50 "pink" #46 per la futura figlia di Rossi ormai in imminente arrivo: “Per Yamaha, Valentino non è mai stato un semplice pilota: è l’uomo che ha dato una svolta decisiva alle nostre attività in MotoGP e per questo non potremo mai ringraziarlo abbastanza”, afferma Lin Jarvis . “Nel corso dei 16 anni trascorsi insieme, ci ha donato il privilegio di essere protagonisti di un’era motociclistica che definirei ‘leggendaria’. Il suo carisma e la sua passione hanno creato una vera e propria squadra, forte e orientata all’obiettivo. In questo giorno importante non vogliamo solo salutarlo e ribadire quanto è stato ed è ancora oggi importante per Yamaha, ma omaggiarlo di una moto pensata per la piccola in arrivo, con l’augurio che erediterà la stessa passione che Valentino ha saputo donare a tutti noi”.

Nel corso dell’evento il saluto colmo di gratitudine è stato anche quello di di Éric De Seynes, Presidente di Yamaha Motor Europe: “Ringraziamo Valentino per essere stato qui con noi in questa occasione speciale, per celebrare i 16 anni di successi insieme e averci regalato quest’ultimo ‘giro’.  Valentino è stato, è e sarà parte della storia di Yamaha, un lungo percorso fatto di emozioni e tanta adrenalina che rimarrà nella leggenda del MotoGP.

Per Pietro Meda, presidente di EICMA S.p.A. , “è un onore che Yamaha abbia scelto in esclusiva il palcoscenico internazionale di EICMA per celebrare la straordinaria storia sportiva di Valentino Rossi. Oggi non possiamo fare altro che ringraziare la Casa di Iwata e unirci all’abbraccio della community di EICMA per quello che Valentino ha fatto per il motociclismo e l’industria delle due ruote. Siamo infine molto orgogliosi per la fiducia che ogni singolo espositore ha confermato al nostro evento espositivo, grazie alla loro eccezionale determinazione per aver reso unico e indimenticabile il ritorno di EICMA in presenza”.

Foto: Courtesy EICMA

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    eicma 2021motogpvalentino rossiyamaha one more lap
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza



    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021

    Nuovo Nissan Qashqai si aggiudica le Cinque stelle Euro NCAP 2021


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.