A- A+
Politica
Di Tommaso Cinquemani
 
Ernesto Carbone 500

BANNER
"Voteremo la fiducia al ministro Cancellieri, in modo compatto". Ernesto Carbone, onorevole Pd e renziano doc, era stato il primo a chiedere le dimissioni del Guardasigilli. Con una intervista ad Affaritaliani.it annuncia la decisione di seguire la linea del partito, ma afferma: "Pur non avendo commesso alcun tipo di reato il ministro della Giustizia ha perso autorevolezza e quindi non è più in grado di svolgere al meglio il proprio ruolo". E aggiunge: "Se la Cancellieri si fosse dimessa Letta si sarebbe rafforzato".

Onorevole Carbone, lei è stato uno dei primi a chiedere un passo indietro del ministro Cancellieri sul caso Ligresti. Che cosa pensa dell'intervento di ieri di Enrico Letta all'assemblea del Pd?
"Era quello che noi avevamo richiesto. Noi riteniamo che la Cancellieri, anche se non ha commesso nessun tipo di reato, è un ministro che ha perso la sua credibilità e la sua autorevolezza. E quindi non poteva più svolgere serenamente il ruolo di ministro della Giustizia. Abbiamo chiesto che il presidente Letta venisse all'assemblea e ci chiedesse un atto di fiducia politica verso il governo. Lo ha fatto e quindi noi andiamo avanti, ma rimango sempre dell'idea che sarebbe stato meglio un passo indietro".

Come voterà oggi alla Camera?
"Voterò la fiducia. Sono convinto che se il gruppo decide una linea, specie su un atto così importante come la fiducia, poi bisogna votare in modo compatto".

Lei auspica che il ministro Cancellieri si dimetta nel suo discorso alla Camera?
"Io penso che pur non avendo commesso alcun tipo di reato, il ministro della Giustizia ha perso autorevolezza e quindi non è più in grado di svolgere al meglio il proprio ruolo".

Come ne esce il governo da questa vicenda?
"Se la Cancellieri si fosse dimessa si sarebbe rafforzato".

Alcuni giornali oggi scrivono che Renzi è uscito con le ossa rotte dallo scontro con Letta. E' così?
"Il voto non era al governo, ma ad un singolo ministro. Quindi Letta non era in discussione. Non c'è stato alcun tipo di scontro".

Tags:
renzicancellieri
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.