A- A+
Politica
Covid, Zaia lancia il nuovo piano di sanità pubblica: "Evitare il collasso"
(fonte Lapresse)

Covid: il lancio di Luca Zaia del nuovo piano di sanità pubblica

Luca Zaia, presso la sede della Protezione Civile regionale, a Marghera in Via Paolucci 34, il Presidente della Regione, fa oggi il punto sulla situazione del Covid in Veneto. In particolare, si intende presentare il nuovo Piano di Sanità Pubblica del Veneto per fronteggiare i futuri scenari della pandemia.

"Si tratta di un piano in più fasi, in modo che i cittadini sanno in base ai numeri in che fase siamo". Per Zaia: “Noi dobbiamo evitare che gli ospedali vadano al collasso, questa è la vera sfida". Sull'andamento della curva dei contagi, ha ricordato che anche in Veneto "Si fanno molti più tamponi, quindi troviamo molti più positivi. Il contact tracing continua a funzionare e i dati sono chiari, oggi abbiamo 52 persone in terapia intensiva., il 10 marzo ne avevamo 111, e avevamo 2.400 ricoverati allora, oggi 460. Ovviamente è uno stato di allerta".

Covid, Zaia: "Nessuna previsione possibile per un nuovo lockdown"

Riguardo al ritorno di un possibile lockdown generalizzato: "Nessuno lo può sapere. Anche gli scienziati che si avventurano a dare proiezioni, che in molti casi o puntano all'estremo catastrofismo, e se si realizza ciò che prevedono diventano dei fenomeni, oppure passano le settimane e mesi e noi cittadini ci dimentichiamo". "La differenza per i governatori è che noi abbiamo la responsabilità di curare i cittadini. Dobbiamo farlo con oggettività, capendo che il contesto è cambiato: troviamo quotidianamente più positivi di marzo, però è vero che abbiamo meno terapie intensive di marzo, e facciamo molti più tamponi. L'altro elemento nuovo è che, in Veneto, oltre il 96% dei positivi non ha sintomi".

Covid, i dati in Veneto: 490 contagi in 24 ore e 12 decessi 

Sono 36.843 i positivi totali in Veneto dall'inizio dell'emergenza coronavirus ad oggi, 490 in piu' rispetto a ieri. Sale anche il numero degli isolamenti domiciliari, oggi 13.185 (124 piu' di ieri). I sintomatici sono 376, ovvero il 3,86% del totale dei positivi. Dodici i decessi conteggiati da ieri. E' quanto si riferisce nel bollettino quotidiano della Regione Veneto.

Covid, Zaia: “Non dura qualche settimana, è come andare in guerra”

"Questa cosa qua non dura due o tre settimane, noi abbiamo nel progetto una durata fino a maggio. È come andare in guerra e sperare di tornare vivi, nessuno sa come andrà a finire. Abbiamo però il vantaggio di non essere area metropolitana, quindi c'è meno assembramento e meno interconnessione". Lo ha detto il governatore del Veneto Luca Zaia commentando la seconda ondata di contagi, nel corso di un punto stampa organizzato alla sede della Protezione civile di Marghera (Venezia). 

Loading...
Commenti
    Tags:
    covidzaiavenetopianosanità pubblicapiano sanità pubblica
    Loading...
    in evidenza
    Donato Carrisi, "Io sono l’abisso" Nuovo thriller sul male e la paura

    In libreria dal 23 novembre

    Donato Carrisi, "Io sono l’abisso"
    Nuovo thriller sul male e la paura

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5, eliminazione clamorosa ed è pioggia di nomination

    Grande Fratello Vip 5, eliminazione clamorosa ed è pioggia di nomination


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault Twingo Electric, una ricarica basta per una settimana

    Renault Twingo Electric, una ricarica basta per una settimana


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.