A- A+
Politica
Discoteche, governo: "Aperte sono rischio". Veneto-Emilia, capienza dimezzata

Coronavirus, Veneto ed Emilia-Romagna dimezzano capienza discoteche

Stretta sulle discoteche in Veneto ed Emilia-Romagna: i governatori Luca Zaia e Stefano Bonaccini hanno firmato una nuova ordinanza per dimezzare la capienza dei locali in funzione anti-contagio. Obbligatorio indossare sempre la mascherina, anche mentre si balla. Prevista la chiusura immediata dei locali nel caso in cui venga accertato il mancato rispetto delle norme da parte degli organi di vigilanza.

Coronavirus, Governo: "Discoteche aperte un rischio"

Il governo potrebbe convocare domani i presidenti delle Regioni per affrontare il tema dell'apertura delle discoteche, dopo l'aumento dei contagi registrato negli ultimi giorni, anche se la convocazione non è stata ancora decisa.

Fonti dell'esecutivo sottolineano che tenere le discoteche e le sale da ballo aperte è un serio rischio; non a caso il Governo ha sempre ribadito che le aperture non erano e non sono previste. Le Regioni, sulla base della valutazione epidemiologica, hanno deciso in autonomia di aprire a certe condizioni, come loro attribuito dal dl del 16 maggio convertito in legge.

Ma in questa fase, si fa notare ancora, è necessaria la massima responsabilità e il massimo scrupolo per le condizioni di sicurezza e la reale tutela della salute. Le Regioni che stanno scegliendo di chiudere seguendo le linee guida del Governo non vogliono colpire un settore ma ritengono un serio pericolo l'apertura di spazi dove il contagio può correre. Dopo l'incontro di ieri tra i ministri Boccia, Speranza, Patuanelli e le Regioni, domani Boccia potrebbe per questo riconvocare di nuovo i presidenti in videoconferenza. Per ora i contatti che ci sono stati hanno riguardato le singole regioni, mentre i ministri sono stati impegnati soprattutto dalle misure verso chi rientra da paesi stranieri. 

Discoteche: in Basilicata Bardi vieta balli in spiaggia

Nuova ordinanza, in tema di misure finalizzate al contrasto del coronavirus del presidente della Regione Basilicata, anche da Vito Bardi, che "oltre a confermare le disposizioni già emanate in precedenza allo scopo di contenere la diffusione del virus, a fronte dello scenario epidemiologico da cui emerge la ripresa del contagio soprattutto in relazione ai viaggi da e per i paesi esteri, nonché in previsione degli assembramenti in vista delle prossime festività estive, dispone la misura della permanenza domiciliare per 14 giorni per i residenti in Basilicata che rientrano da viaggi all’estero (ivi compresi i rientri da Croazia, Grecia, Spagna e Malta)".  Restano comunque valide le disposizioni "introdotte in materia dal DPCM dello scorso 7 agosto e dall’Ordinanza del Ministro della Salute del 12 agosto 2020, relativi alla quarantena dei viaggiatori provenienti da Paesi extra-Schengen nonché la previsione dell’effettuazione del tampone per coloro che rientrano da viaggi dalla Croazia, Grecia, Spagna e Malta, che, sebbene inclusi nell’area Schengen, risultano paesi ad alto rischio epidemiologico". Viene inoltre disposta" la sospensione delle attività del ballo sia all’aperto, così come disciplinate dall’ordinanza numero 27 del 14 giugno scorso, che al chiuso, che si svolgono in discoteche, sale da ballo, lidi, stabilimenti balneari, spiagge attrezzate e libere, e comunque in tutti gli altri luoghi aperti al pubblico". 

Commenti
    Tags:
    coronaviruscoronavirus newscoronavirus italiacoronavirus regionicoronavirus ferragostocoronavirus governocoronavirus contagicoronavirus nuovi casiapertura discotecheapertura discoteche italia
    Loading...
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Jeep® Wrangler 4xe plug-in hybrid,ordinabile in Italia

    Nuova Jeep® Wrangler 4xe plug-in hybrid,ordinabile in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.