A- A+
Politica
Gianni Prandi fa affari con Alitalia (che lascia a casa i lavoratori)

Alitalia e gli affari di Gianni Prandi 

Gianni Prandi, amico d’infanzia di Maurizio Landini, ha siglato un contratto da 15 mln con Alitalia: sono stati versati 4,2 milioni dalla compagnia aerea, prima di recedere dopo un audit interno. Lo scrive La Verità che si domanda se per caso ci sia un filo rosso che lega l’uscita di scena di circa 4.,000 lavoratori ex Alitalia nel silenzio assenso delle sigle sindacali, le assunzioni di Italia e cu n contratto di comunicazione da 15 milioni con True Italian experience si domanda la Verità. Secondo il quotidiano ci potrebbe essere infatti un legame tra gli ambienti di sinistra a cui Prandi è legato, essendo amico d’infanzia di Landini, nonché consulente comunicazione del sindacato dopo l’uscita di Gibelli. Iscriviti alla newsletter

Tags:
cgilgianni prandi





in evidenza
Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

Guarda le immagini

Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


motori
Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.