A- A+
Politica
Ncd: 50% che nasca il governo. Il sospetto: Renzi rompe e va al voto


Di Alberto Maggi (@AlbertoMaggi74)


Carlo Giovanardi, senatore del Nuovo Centrodestra, mette in guardia Matteo Renzi. Intervistato da Affaritaliani.it dopo il conferimento dell'incarico e dopo le parole pronunciate dal segretario del Pd al Quirinale, Giovanardi afferma: "Noi puntiamo a fare una cosa molto seria. Alfano lo ha spiegato bene. Ci si siede intorno a un tavolo e si stabilisce non il contenitore ma il contenuto. Siamo stati per i mesi precedenti tutti intenti ad indicare la Germania della Merkel e dell'Spd come esempio. Bene, loro ci hanno messo 55 giorni a stilare un programma di governo dettagliato. Qui da noi sembra che si debba fare in poche ore".

E ancora: "E' evidente che siamo interessati ad un governo che faccia delle cose ben precise. Renzi, visto che il Pd ha preso il 30% alle elezioni, non pensi di governare come se avesse vinto. E' una questione di contenuti. Siamo partiti con la nebulosità totale sul programma, in più ho sentito Nardella, il portavoce di Renzi, che ha detto che il Ncd pone questione di posti. Ma sono loro che lo fanno! E' Renzi che ha estromesso Letta per una questione di posti. Se il Pd parte così parte male. Non è affatto scontato che nasca il governo. Non siamo gli ascari di nessuno".

"A ottobre - afferma Giovanardi - abbiamo scelto di salvare il governo per fare la legge elettorale e le altre riforme. Ci spieghi Renzi se vuole un mercato del lavoro più flessibile o più burocratico. Comunque smentisco che voglio entrare nel governo, non mi interessa. Renzi vuole fare il premier e stabilire lui che cosa si fa? No, ci si mette intorno a un tavolo e si trova l'equilibrio di governo che tenga conto dell'apporto dei centristi e del Nuovo Centrodestra. Siamo una coalizione. Se lo ricordi".

Il senatore del Nuovo Centrodestra avanza poi un dubbio sulle reali intenzioni di Renzi. "Ho un sospetto", afferma. "Non vorrei che Renzi voglia intenzionalmente forzare la mano e la situazione, fare tutto da solo e arrivare in Parlamento, metterci davanti al fatto compiuto apposta per farsi bocciare e poi dire subito elezioni perché io ci ho provato ma non me lo hanno lasciato fare. Il sospetto che questo sia il suo vero obiettivo ce l'ho. Se fosse così sarebbe un irresponsabile, butterebbe a mare la riforma elettorale, l'eliminazione del Senato, la riforma del Titolo V e la riduzione del numero dei parlamentari. Proprio quello su cui Napolitano e il sistema politico italiano si è impegnato di fronte ai cittadini". E infine: "Dalle cose che vedo penso che il governo Renzi abbia il 50% di possibilità di nascere".

Tags:
giovanardi
in evidenza
Aria fredda polare sull'Italia Fine maggio da... brividi

Meteo previsioni

Aria fredda polare sull'Italia
Fine maggio da... brividi

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza

Nuovo ŠKODA KAROQ: design più raffinato e miglior efficienza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.