A- A+
Politica
Governo, la mossa anti-Salis: fino a 7 anni per chi occupa anche i garage
Augusta Montaruli

Governo, fino a 7 anni di carcere per chi occupa garage, cantine e magazzini

Il governo ha deciso di rispondere con i fatti alla battaglia di Ilaria Salis e della Sinistra sull'occupazione delle case. In Commissione Affari costituzionali Fratelli d'Italia ha presentato un emendamento che rende reato non solo l'occupazione di appartamenti ma anche dei garage. L'articolo 8 del disegno di legge Sicurezza - riporta Libero - è stato quindi esteso anche alle "pertinenze" degli immobili. Nel dettaglio il testo prevede che "chiunque, mediante violenza o minaccia, occupa o detiene senza titolo un immobile destinato a domicilio altri, ovvero impedisce il rientro nel medesimo immobile del proprietario o di colui che detiene illegittimamente, è punito con la reclusione da due a sette anni".

Leggi anche: Feltri: "Salis? Come una cameriera di Catanzaro". Ira dei calabresi: querelato

Esulta FdI: "Sarà più semplice e rapido - dice Augusta Montaruli, una delle firmatarie del provvedimento a Libero - riottenere il possesso di un immobile illegittimamente occupato e grazie a questo emendamento ciò che era previsto per le abitazioni si estenderà anche alle relative cantine e magazzini. Abbiamo voluto segnare ancor di più il passo sulla lotta agli occupanti abusivi e della tutela del diritto di proprietà". Poi Montaruli e Sara Kelany, prima firmataria della misura, attaccano Ilaria Salis. "Mentre a sinistra inneggiano all'occupazione e ne fanno una battaglia politica, noi difendiamo le case degli italiani e il sacrosanto diritto di vedersi restituito ciò che viene indebitamente sottratto".






in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.