A- A+
Politica
Maurizio Landini critica il governo sulle misure sociali

Maurizio Landini ha imperversato sul primo maggio, come del resto prevedibile per il segretario generale di un sindacato che si chiama CGIL. Ieri era dunque a Bologna con i suoi colleghi CISL e UIL Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo.

Landini, tra l’altro ha dichiarato: “Noi abbiamo pagato le delocalizzazioni, la competizione tra Paesi e l’assenza di una politica europea che rimetta al centro il lavoro, la persona”. Ma quello che ha colpito sono stati i suoi interventi televisivi preparatori all’evento bolognese. La sera prima ad una domanda precisa sui rapporti tra CGIL e governo giallo - verde, Landini non ha potuto fare a meno di attivare un certo riflesso patellare ed esprimere una certa delusione per quanto fatto finora. Ma la domanda è semplice: che ne pensa di quelle misure chiaramente sociali come il reddito di cittadinanza, il decreto dignità e quota 100?

E qui Landini farfuglia e dice che sì, forse sono di sinistra, ma non basta, sono deludenti, che insomma si poteva fare molto di più. E qui una considerazione è allora d’obbligo: il governo Pd a guida Matteo Renzi cosa ha fatto per i lavoratori? Risposta raggelante: il jobs act e l’abolizione dell’articolo 18 che hanno provocato un così mai visto indebolimento dei diritti dei lavoratori stessi. Ora è vero che la CGIL non è il PD, e che le colpe dei padri non ricadono sui figli, però non è che ideologicamente siano agli antipodi, per tradizione culturale e per prassi consuetudinaria. Ed allora come fa Landini a criticare le misure prese da Luigi Di Maio a favore dei lavoratori e degli sfruttati quando un “governo amico” come quello precedente gli ha sfornato provvedimenti devastanti?

Ora Landini ha l’occasione di redimersi appoggiando il salario minimo orario che Luigi Di Maio ha proposto in Italia (ora è al Senato) e proporrà poi in Europa. Lo faccia, altrimenti verrà tacciato di incoerenza.

Commenti
    Tags:
    maurizio landinicgilpdgovernoluigi di maiojobs actdecreto dignitàquota centosalario minimo orario
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Dal Covid al tasso di natalità L'idea di Gallera in versione hot

    Coronavirus vissuto con ironia

    Dal Covid al tasso di natalità
    L'idea di Gallera in versione hot

    i più visti
    in vetrina
    Madonna seminuda e reggiseno trasparente: "Se vi scandalizza..."

    Madonna seminuda e reggiseno trasparente: "Se vi scandalizza..."


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    1970,dalla collaborazione tra Citroen e Maserati nasceva la SM

    1970,dalla collaborazione tra Citroen e Maserati nasceva la SM


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.