A- A+
Palazzi & potere
Massoneria e Antimafia: dopo Bisi altri Gran Maestri presto in commissione

Mafia e Massoneria: dopo Stefano Bisi presto saranno ascoltati dalla Commissione antimafia i Gran Maestri di altre obbedienze

 

"I modi e i tempi con i quali la Commissione Antimafia procedera' nel lavoro d'inchiesta sui rapporti tra mafia e massoneria, sono stabiliti di volta in volta dall'Ufficio di Presidenza e dalla Commissione tutta, che dopo l'audizione del dottor Bisi non ha assunto ulteriori determinazioni salvo quella gia' presa nell'Ufficio di Presidenza dell'11 gennaio di ascoltare i Gran Maestri di altre obbedienze massoniche".

Lo si apprende dall'ufficio stampa della Commissione Antimafia dopo l'audizione del Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia (Goi) Stefano Bisi.

Tags:
massonibindicommissione antimafiabisigrande oriente
Loading...
in vetrina
#FreeBritney, l’appello dei fan per “liberare" Britney Spears dal padre

#FreeBritney, l’appello dei fan per “liberare" Britney Spears dal padre

i più visti
in evidenza
L'Italia ha una nuova bandiera Issata la mascherina chirurgica

Invia il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it

L'Italia ha una nuova bandiera
Issata la mascherina chirurgica


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
BMW iX3, il primo SAV completamente elettrico

BMW iX3, il primo SAV completamente elettrico


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.