A- A+
Politica
Pensioni, Renzi ha fatto bene? Scrivi a pensioni@affaritaliani.it


Due miliardi e 180 milioni a 3,7 milioni di persone. E' questa la soluzione del governo sulle pensioni, dopo la sentenza della Consulta che ha bocciato il congelamento dell'indicizzazione degli assegni decretato dal governo Monti. Rimborsi 'una tantum' da 750 a 278 euro, esclusi gli assegni sopra 3.200 euro. A questi si aggiungono le rivalutazioni, da 180 a 60 euro in più ogni anno.

E tu, che cosa ne pensi? Condividi la decisione del governo? Avresti fatto diversamente se fossi stato al posto del premier?

Scrivi la tua opinione inviando una mail a pensioni@affaritaliani.it


I COMMENTI DEI LETTORI


Che a Renzi sia capitata una "tegola tra capo e collo" è indubbbio, ma che la Consulta ci inpieghi 3 anni ad accorgersene è un'altra vergogna di Stato.
Quello che però non è giustificabile è che Renzi non voglia distinguere le pensioni regalate a fini elettorali e corruttele da quelle maturate con i contributi pensionistici.
Io personalmente ho dovuto vendere la casa al mare per versare i due anni che mi mancavano per maturare gli anni minimi per andare in pensione col 60 % : questo è un furto, una truffa di Stato!

Valerio Gianstefani (ing.)


***


Argomento aggiornamento pensioni:
fino ad oggi nessun organo di informazione ha pubblicato la giusta rivalutazione monetaria fascia x fascia e anno per anno, cioè quanto avrebbe dovuto prendere in base alla propria pensione, e invece per effetto della percentuale di riduzione quanto ha preso, quindi per differenza viene individuata la differenza spettabile per effetto della consulta. Ecco questi sono i giusti calcoli il resto confonde solo le idee, forse è quello che i media, complici, vogliono fare.

Cordiali Saluti

fm

***


Il modo pensionistico italiano è composto da 16.500.000. pensionati circa. Di questi 15.000.000.circa (il 90% del totale) rientrano nei valori tra il minimo e fino a 5 volte il minimo di pensione con una spesa di circa 205 mld il 76% sul valore totale della spesa mentre il rimanente 10% circa 1.500.000. di pensionati ha un costo del rimanente 24% circa 65 mld.
Senza voler affrontare il discorso delle rivalutazioni perché uno stato che non mantiene i patti è uno stato imbroglione mi chiedo tra i 15.000.000. di pensionati tra il minimo e 5 volte il minimo non vi sono imbroglioni come lo stato, è tutto regolare? Siamo sicuri?

Roberto Carli

***

Buon giorno Affaritaliani,
colgo volentieri l'occasione che mi date per fare la seguente riflessione riguardo la decisione di Renzi di "ridare" 500 euro ai pensionati penalizzati dalla Legge Fornero.
Renzi non ha fatto bene, non può credere di dare un contentino in questo modo.
Faccio solo un esempio, mio marito ex insegnante di scuola superiore, pensionato da 6 anni con circa 1700 euro al mese di pensione con i quali deve mantenere moglie disoccupata, due figlie studentesse destinate alla disoccupazione ed un figlio disabile di 33 anni, più pagare le bollette e le tasse soprattutto quelle sulla casa che sono diventate insostenibili. Il blocco delle indicizzazioni ha tolto alla pensione di mio marito e dunque alla nostra famiglia circa 3000 euro in due anni, e ora Renzi pensa di rimediare dandoci 500 euro??.

Vi ringrazio e saluto cordialmente

Viviana Ventisette
Campi Bisenzio
Firenze

***


Non sono d’ accordo affatto!

Se la Consulta ha definito incostituzionale il blocco della rivalutazione sulle pensioni, e’ logico che sia incostituzionale anche il parziale rimborso del maltolto, percio’, se il governo vuole rispettare le indicazioni della Consulta, deve rimborsare tutti con una cifra eguale a quella sottratta, al limite rateizzandola mensilmente alla stessa maniera e con le stesse modalita’ con cui e’ stata defalcata dall’ importo della pensione.

R.C.

***


Scusate ma Renzi cosa dovrebbe fare? Restituire tutti i 12 Miliardi subito sforando i vincoli di bilancio richiesti da Bruxelles e rinunciando alla flessibilità tanto desiderata? Sono insensate le affermazioni di alcuni politici populisti, per ottenere qualche punto in piu alle regionali, di restituire tutto e subito. Restituire soldi a chi percepisce pensioni elevate sarebbe anche un ingiustizia sociale in questo particolare periodo che l'Italia sta affrontando. Quindi bene la restituzione di piu o meno 500 € a certe categorie di pensionati.

Andrea


***


Niete voto se prima il governo non rimborsa il maltorto.
Propongo:
basterebbe un mese senza stipendio a tutti parlamentari della camera e del senato, anhe ai regionali e provinciali. Si sono arricchiti tutti e tutti sono responsabili della povertà delle pensioni basse.

Gennaro


***


Potrei anche essere d'accordo, visto che comunque bisogna subire, se il rimanente venisse rimborsato con gli interessi che chiede Equitalia.
Cordialità.

Giuseppe Bacigalupo


***


E' una truffa stile Pd

Adriana


***

Il renzipensiero è magistralmente spiegato da Crozza….. ogni parola in più è inutile

Circa la scuola ………..… https://www.youtube.com/watch?v=YKBw4sqOA80

Mauro


***


Cosa penso? A parte le chiacchiere è pure l...o il Presidente del Consiglio, io percepisco una pensione lorda di 2.000 euro sulla quale pago ogni mese circa 500 euro di tasse, che vengono perequate ogni anno e a me viene tolto il mio. Se non mi restituiscono TUTTO il MALTOLTO mi incateno davanti Palazzo Chigi.

Domenica Rita Suraci
Reggio Di Calabria


***

Non non sono daccordo,

Se è un rimborso di quanto non dato, va restituito tutto, non può il governo e soprattutto questo di sinistra , non restituire il maltolto, perchè noi paghiamo le tasse, ed essere sempre congruo e coerente, perchè noi paghiamo l'iva alle scadenze pena sanzioni interessi e quant'altro, non va bene, che provino a lavorare come lo facciamo noi!

Si deve vedere il BENE degli italiani , no i risultati delle ELEZIONI !

Franco Vendrame
A r c h i t e t t o


***


Secondo me, è tutto ingiusto e preoccupante! Renzi non rispetta una sentenza così importante dando un segnale pessimo di cattiva politica: perché dare a vanvera gli 80 euro, oppure perché non tagliare i vitalizi, oppure ancora perché non toccare le pensioni d’oro, ecc. ecc., ma accanirsi contro i pensionati … ? Questo governo sta inanellando una serie di errori infinita … se non ci sono soldi è solo colpa di un governo che non sa e/o non vuole praticare tagli dove necessario e sperpera soldi che sarebbero invece preziosi per pensionati, esodati, disoccupati, ecc. ecc. , ma si sa che le poche risorse che ci sono vanno a beneficio delle banche e dei soliti privilegiati … è una vergogna! Renzi deve andare a casa! Bastaaa!

g. sabbatini


***

Io voglio dire che siamo in uno stato di diritto. Sopratutto il partito che ci governa (PD) ha sempre sostenuto che le sentenze, piacciano o non piacciano si applicano.
La sentenza della Corte Costituzionale (che consta 17 pagine) ha deciso: "dichiara l'illeggittimita' costituzionale dell'art.24, comma25, del d.l. 6.12.2011 n.201, convertito
con modificazioni (aumentando da due a tre l'importo da bloccare-nota mia) dall'art. 1, comma 1, della legge 22.12.2011". Questo e' quello che ha deciso la Corte Costituzionale. La legge che bloccava la prequazione automatica delle pensioni oltre 3 voltee il minimo e' stata spazzata via. In uno stato di diritto non si dovrebbe discutere oltre; le sentenze si applicano.

Un saluto
Giampiero Fadda


***

Renzi ha fatto bene?

ASSOLUTAMENTE NO!

Domenico


***

Si potrebbe intervenire con una class action contro il governo e contemporaneamente con un ulteriore ricorso alla Corte per far rispettare la sentenza di incostituzionalità della legge Fornero. Penso che l'atteggiamento del Governo in questo caso dimostra quanto di antidemocratico esista in questo povero paese in mano ad una classe politica di dilettanti , incompetenti, incapaci di qualsivoglia intento di cambiamento se non quello del velluto della propria poltrona. Personalmente io e la mia famiglia avevamo smesso di andare a votare; questa volta però andremo nella speranza che la grande voglia di affrancarci da questa bruttura romana sortisca il risultato di non sentire più parlare quella lingua, con le buone o con le cattive.

m.cazzavillan


***


Se i 500,00 euro non rappresenteranno il totale di quanto mi dovrebbe spettare, farò ricorso; poi potrei anche decidere, successivamente, di devolvere tutto in beneficienza, ma al governo non lascerò un cent.
Comunque, le drittate non pagano e a Renzi non conviene traccheggiare, per non scontentare chi andrà a votare il 31 maggio. Stavolta il Presidente del Consiglio rischia di prendere una brutta botta insieme al PD.
Invece, di giocare con il popolo dei pensionati, prenda esempio dal Presidente della Repubblica, che ha disposto il divieto di cumulo al Quirinale. Renzi faccia la stessa cosa con tutti i Parlamentari.
Per ora, mi metto sulle rive del Gange (virtualmente) e aspetto.

Buon lavoro a tutti voi e grazie per lo spazio concessomi.
Giuliana


***


Sono un pensionato, cui illegittimamente il governo Monti, con il consenso di PD e Popolo delle liberta', ha bloccato l' indicizzazione per il calcolo pensionistico.
Trovo che questo governo, col suo obolo di 500 euri, una tantum, dimostri arroganza, codardia e violazione di una sentenza dell' Alta Corte. Chiedo a voi giornalisti di ribellarvi a tale protervia renziana, e di non imitare quel ''quaquaraqua'' di Giletti, che domenica, a Rai uno, si e' letteralmente inginocchiato davanti al suo degno presidente del consiglio. Non ho provato vergogna per questo, perche' la vergogna e' un sentimento che costoro non meritano: sono arrivato a negare l'assunto stesso di tali improponibili personaggi governativi e giornalistici.

Mario Grippo, Milano


***


RIBADISCO DA CITTADINO E PENSIONATO LA MIA VERGOGNA PER QUESTO MISERABILE OBOLO CHE VIOLA LA SENTENZA DELLA CONSULTA.

MARIO GRIPPO


***

PROVO ALTRESI' VERGOGNA VERSO TALE GILETTI CHE SI E' PROSTRATO DAVANTI ALLE TELECAMERE DI RAI UNO PER REFERENZA E SUDDITANZA VERSO IL SUO E SOLO SUO CAPO DEL GOVERNO. PER QUESTI FIGURI GIORNALISTICI E GOVERNATIVI NEGO L' ASSUNTO.

MARIO GRIPPO

***

La preetesa dell'Esecutivo di disattendere la Sentenza della Consulta e di violare ogni principio giuridico è la chiara dimostrazione dell'arroganza ed ignoranza dei suoi membri.
La motivazione addotta è pretestuosa in quanto la primaria fonte giuridica è la Costituzione e la Consulta ha il compito di verificare se l'Esecutivo ha operato in conformità alla Carta.
Dare l'elemosina a circa 4milioni di pensionati è proprio della cultura totalitaria. Ora l'INPS deve aspettarsi una valanga di ricorsi e fra non molto la stessa Consulta interverrà nuovamente.
Si ricordi il sig. Renzi -che nessun italiano ha mai votato- che plasmare i principi giuridici ai propri interessi ideologici, politici ed elettorali è proprio di un sistema totalitario.
Prima di chiedersi "i soldi dove li prendiamo?" provi a rispondere alla domanda "dove sono finiti i soldi illegalmente sottratti ai pensionati?".
Chi scrive ha semprepagato le tasse dal giorno del suo 19^ compleanno, giorno di inizio dell'attività lavorativa (ora ne ho 67), ed i contributi: possono dire altrettanto i suoi compagni di partito e quanti
percepiscono la pensione senza aver versato alcun contributo o versati in misura simbolica?
Eppure oggi sono considerato un pensionato di serie "B" dal sig. Renzi & Co., ma io ho una dignità che quei signori non hanno mai avuto.
Tengano ben presente un noto adagio "ride ben chi ride ultimo":

Alessandro Rendine - Andria


***


ci vuoi dare il contentino una tantum dei nostri stessi soldi???

ma per chi ci hai preso?????

e tutti i poveretti con il minimo di pensione che fai????

come devono campare?????

VERGOGNATI E DIMETTITI SUBITO

fioredimartino


***


A RENZI NON RESTA CHE PRENDERE I SOLDI CHE ASPETTANO AI PENSIONATI DAGLI STIPENDI DEI PARLAMENTALI

Alfio


***

Troppo comodo caro sciur Renzi dire che non ci sono i soldini. I soldini si trovano basta fare delle semplici cose che fin'ora non hai fatto. Fin'ora hai fatto solo chiacchere che ti vengono di un gran bene, ma il tempo delle parole, parole è finito anche per te. La ricetta è molto semplice basta attuare la spending review in italiano "revisione della spesa pubblica" e quindi spendere senza permettere di rubare come è in uso nel ns paese in ambito pubblico, spendere con intelligenza sapendo quello che si fa non tanto spendere per spendere come in uso ancora oggi, tagliare tutti quei rami secchi presenti nel'ambito stato, regioni, province e comuni, controllare, soprattutto, se i 16.500.000. pensionati italiani (UNA FOLLIA) hanno tutti diritto alla pensione e qui ci sarebbe da recuperare una barca di soldini sicuramente, ma deciditi a fare qualcosa di concreto a noi italiani della tua o altra legge elettorale non ci frega un bel niente, tutto fumo e niente arrosto.
E poi voglio dirti un'altra cosa che tu Renzi dovresti ben sapere: non è detto che tutti quelli che hanno una bassa pensione siano poveretti, dovresti controllare il reddito ISEE prima di regalare soldi a chi non ne ha bisogno e sono in tanti quelli con pensioni basse, ma con appartamenti e c/c interessanti.
Fai qualcosa di concreto rispetto a quello che avresti già dovuto fare e vedrai che i soldini per i pensionati TUTTI, salteranno fuori,
Non ci credi, prova ad attuare i miei consigli.
Con i migliori saluti,

Roberto


***

È 1 furto legalizzato!!!! E anche questa volta chi deve farne le spese sono i pensionati!!! Ditelo chiaramente che dobbiamo morire presto x togliere il disturbo!!! Sono veramente deluso x tutta la situazione in corso

Roberto


***


Sono in pensione dal 2006, ho avuto in seguito un solo adeguamento nell'anno successivo; poi, impotente, ho dovuto assistere alla perdita del potere d'acquisto del trattamento in godimento. Onestamente, non mi sono lamentato quando il governo Monti ha varato con la Fornero, le note misure tendenti ha mettere in sicurezza i conti statali. Quello che mi ha fatto perdere le staffe è stato il mancato prelievo sui trattamenti dei super manager e superburocrati che la Corte costituzionale ha definito DIRITTI ACQUISITI. Ebbene, vista la fine che fanno i soldi sottratti, tenuto conto che la Corte costituzionale, anche per Tutti i pensionati ha riconosciuto l'illegittimità del prelievo correlato all'adeguamento al costo della vita, regalando, tra l'altro al sistema bancario ingenti risorse ho deciso di dire BASTA e triconosciute utte le azioni legalmente riconosciute per riprendermi ciò che considero MALTOLTO. Infatti aderiro' ad una Class Action, visto che il patronato cui stamane mi sono rivolto (Acli) mi ha riferito che non hanno istruzioni dalla loro sede centrale per accettare ed inoltrare all'INPS domanda di ricostituzione della posizione pensionistica in applicazione della nota decisione della Corte Costituzionale, primo passo per impugnare innanzi al giudice del lavoro lo scontato Silenzio diniego. Grazie per l'attenzione.

Canio Cerreta


***


Ingiusto, iniquo, come al solito, vuole i loro voti....

iliatabi


***


Gli arretrati sono una presa per il cu.. l'elemosina non la voglio, ma la RIVALUTAZIONE per gli anni futuri Siiiiiiii.
Ricorrerò con qualsiasi metodo. Cordiali saluti

pavana


***


Trovo vergognoso l 'atteggiamento di Renzi che per farsi la sua ruffiana campagna elettorale ha regalato 80 euro al mese a chi non ne aveva veramente bisogno e adesso che si tratta di rimborsare dei soldi che sono stati sottratti ingiustamente ai contribuenti fa i suoi sporchi giochetti di prestigio e promette un tozzo di pane a chi ha invece diritto a un cospicuo rimborso ....
in piu il decreto non parla di limiti di reddito per avere diritto al rimborso ....
vorrei sapere una cosa a questo proposito
mio padre é deceduto nel 2014 e aveva una pensione di circa 4000 euro
si era lamentato che gli avevano tolto un sacco di soldi .... adesso io mi domando
ho diritto di chiedere il rimborso anche io oppure no ?
é necessaria la massima chiarezza in quanto lo stato si approfitta continuamente dell 'ignoranza dei cittadini
se qualcuno puo aiutarmi a avere delle informazioni su cosa devo fare gli sarei molto grato
Grazie

Antonio Cagianelli


***

Credo che il provvedimento di Renzi sia non solo giuridicamente errato ma anche socialmente iniquo. Se la perequazione è un diritto maturato spetta a tutti, magari con modalità e tempi diversi, ma a tutti. Basarsi sul valore economico della pensione è una ingiustizia conclamata. Solo per fare un esempio:
In una famiglia monoreddito da pensione si percepisce 3100 euro lorde mese, in un'altra due pensioni da 2900 euro ciascuna, la prima non prende nulla la seconda la prende doppia !!! Qualcosa non funziona e potremmo fare decine di esempi , possiedo una pensione bassa ma ho moltissimi altri redditi prendo la perequazione!!!

Paolo Moscioni

***


MA CHE COLPA HA RENZI , SE I GRANDI PROFESSORONI DELLA BOCCONI HANNO PREFERITO SALVARE LA LORO TASCA E QUELLA DEGLI AMICI SUOI. CHIUNQUE E’ BUONO HA CHIUDERE IL BUCO CON I SOLDI DEGLI ALTRI. L’UNICA ACCUSA DA MUOVERE A RENZI E’ QUEL TAGLIO CHE OCCORRE VERAMENTE SULLA POLITICA NON E’ STATO FATTO. I SIGNORI POLITICI DICIDANO O, PRENDONO UNO STIPENDIO COME ADESSO , MA DEVONO RINUNCIARE A TUTTA QUELLA PARTE CHE RIGUARDA I GRUPPI POLITICI RIMBORSI ECC…

Marcello

***

Se il problema sono le coperture,perche non tagliano le 8.000 partecipate che costano decine di miliardi e non servono a niente!
Le scorte sono una spesa inaccettabile con relative autoblu ecc.ecc. se volessero i soldi ci sono ma prima i vitalizzi che sono anche esentasse,nessuno vuole metterci mano come l'evasione fiscale mostruosa che porta milioni di voti!!!

Lucio

***

Questo governo delle tasse esorbitanti e' anche LADRO.

Antonio

***

Quello che a me fa specie è che quei partiti che oggi sono all’opposizione hanno votato il provvedimento del governo guidato dal senatore a vntita, opportunamente nominato dall’allora presidente della Repubblica, ora si rimangiano il loro assenso. La Consulta ha dichiarato illegittima la norma che impediva l’adeguamento delle pensioni lorde superiori a € 1.400,10, il che significa che quella norma, per effetto della caducazione avvenuta ad opera della Corte Costituzionale risulta “TAM QUAM NON ESSET”, secondo gli elementari principi di diritto sostanziale. I 500 euri propagandati ieri dal millantatore Renzi non possono costituire una soluzione definitiva della questione. Qui ci troviamo di fronte ad un intervento d’imperio che non può essere accettato e che sicuramente sarà oggetto di valutazione da parte degli organi giudiziari competenti.

Vincenzo Agrimano


***

(altri commenti nelle pagine successive)


Iscriviti alla newsletter
Tags:
pensionirenzi
in evidenza
Affari continua a salire Ad agosto crescita del 40%

Dati audiweb

Affari continua a salire
Ad agosto crescita del 40%

i più visti
in vetrina
Juve Roma, Mourinho: "Rigore? Mi isolo. Il recupero? Dimostra un'intenzione"

Juve Roma, Mourinho: "Rigore? Mi isolo. Il recupero? Dimostra un'intenzione"


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.