A- A+
Politica
Porro a cena coi potenti, ma non come giornalista...

Karaoke alla festa di Salvini, Porro nervoso dopo le critiche sul video diffuso 

Si discute, e ci si divide, sui media, sulla “vexata quaestio” della mega-festa di compleanno di Salvini, poche ore dopo i funerali delle vittime del naufragio nel mar di Calabria. Si è accesa una disputa tra Antonio Polito, editorialista del Corriere della Sera, e Nicola Porro, conduttore di Mediaset, sul video, diffuso durante il primo, vero momento di difficoltà del governo.

Secondo il primo, il collega, invitato alla festa privata del ministro milanese, avrebbe girato il video del karaoke “non da cane da compagnia, ma da cane da guardia del potere“.

Porro non ha apprezzato, nè gradito, l’ironico tweet del collega napoletano, che ha attaccato: “Non prendo lezioni dai giornalisti militanti”, riferendosi alla permanenza, in Senato, di Polito, come parlamentare della Margherita, nella lontana era Rutelli.

È condivisibile, oppure no, la “diversità” tra i giornalisti, che tornano alla loro attività, dopo un giro in Parlamento, e quelli, che non faranno mai i politici?

Last but not least, Porro ritiene che “la notizia sia la cosa fondamentale del nostro mestiere”. Ma, alla festa di Salvini, il conduttore non è entrato come giornalista in servizio, ma grazie al rapporto di confidenza, che egli ha con Meloni e Salvini, e di dipendenza con Berlusconi. Non è, pertanto, convincente l’accostamento, che egli fa con i giornalisti del Wall Street Journal. Se vai a cena con loro, l’espressione “off record” non esiste neppure e pubblicano tutto quello che gli viene detto e le conversazioni, che ascoltano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconimeloniporrosalvini





in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.