A- A+
Politica
Renzi e Calenda? Tutta scena: i soldi al centro della (finta) lite
Carlo Calenda e Matteo Renzi

Renzi e Calenda, rottura vera o finta? I soldi al centro della lite

I soldi. Sono sempre loro a dividere le migliori famiglie. Al centro delle tensioni tra Azione e Italia viva, infatti, ci sono i quattrini. Veline e contro-veline infiammano il pomeriggio politico. Tra Renzi e Calenda “è rottura”, battono le agenzie citando fonti anonime.

"La vera ragione per cui Carlo è impazzito è che ha capito che qualcuno di noi vuole candidarsi contro di lui", attaccano i renziani. E ancora: "Azione potrebbe perdere pezzi: Carfagna potrebbe lasciare".

Secca la replica dal quartier generale di Azione: "Il nodo è che Renzi, tornato a fare il segretario di IV, non vuole scioglierla e non vuole destinare il 2x1000 al nuovo partito. Il ragazzo sui soldi non scherza". Le tensioni tra i due schieramenti sono aumentate dopo la nomina a direttore editoriale de Il Riformista di Matteo Renzi.

Per qualcuno questa mossa è stata considerata come un ostacolo, se non addirittura una pietra tombale sulla nascita del “partito unico”, il progetto di federazione delle due formazioni centriste che fanno capo a Renzi e Calenda.

Un big di Italia viva, Ettore Rosato, raggiunto da affaritaliani.it ridimensiona il caso. “Tutto si risana”, risponde quando gli viene chiesto se la rottura è irreparabile. Come a confermare indirettamente che si è di fronte a delle scaramucce, scosse indotte per arrivare a una soluzione nel minor tempo possibile.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
calendarenzi





in evidenza
Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

La conduttrice vs Striscia la Notizia

Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”


in vetrina
Affari in Rete

Affari in Rete


motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.