A- A+
Politica
"Siena, Letta si può battere. Non solo Mps, disastro sistematico del Pd"
Tommaso Marrocchesi Marzi

Per quale motivo si è candidato nel collegio di Siena alle elezioni suppletive della Camera dei Deputati?
"Sono sceso in campo con il serio intento di conquistare questo seggio alla Camera. Ho una storia personale e imprenditoriale tale da potermi spendere in questa campagna elettorale".

Come sta andando la campagna elettorale?
"Molto bene. Sono 35 i comuni del collegio elettorale e sono già al secondo giro di visite. Ho avuto occasione di incontrare molte persone e di vedere le realtà di tutti i comuni del collegio. Sono partito dalla zona del Chianti per passare alle Crete Senesi, alla Val d'Orcia, poi la Val di Chiana Aretina fino alla montagna dell'Amiata. E ovviamente a Siena che è la mia città".

Un bel tour...
"Questo è il mio territorio, non sono un ospite come Letta... Ho voluto e voglio capire le tematiche concrete del territorio, che non sono solo MPS. Un disastro politico che il PD ha sistematicamente riservato a questo territorio e a questi comuni".

Qualche esempio?

d1c48b58 6057 4964 9879 51b337e0e0bdTommaso Marrocchesi Marzi
 

"Non c'è l'alta velocità, non c'è nemmeno l'elettrificazione della ferrovia regionale, non c'è l'autostrada, nessuna digitalizzazione, ponti che franano e cantieri abbandonati, ospedali che mancano di collegamenti stradali veloci e addirittura che condividono i medici e i primari, il 118 che non lavora con quell'efficienza che si deve a un servizio di questa importanza. Non solo, ambulanze delle Misericordie che viaggiano con oltre 500mila chilometri di percorrenza dopo l'emergenza Covid. Di tutto questo il PD se ne sta disinteressando completamente ma racconta che vuole sistemare i danni che ha creato. Siamo alle comiche".

Lei ha dietro tutta la coalizione di Centrodestra, dalla Lega a Fratelli d'Italia fino a Forza Italia, quindi Letta si può battere...
"Letta si può battere e si deve fare il possibile per vincere. Bisogna assolutamente interrompere un percorso di cattiva amministrazione del nostro territorio che negli anni è sfociato in pessima burocrazia, per non dire di malaffare. E oggi la sinistra racconta solo favole".

Parlando di MPS, che cosa pensa della soluzione del Mef che prevede l'intesa con Unicredit?

Ecco chi è Tommaso Marrocchesi Marzi
Classe 1966, studi classici e laurea in economia e commercio svolti nella città senese, dopo un’esperienza di management internazionale, è diventato responsabile della gestione dell’azienda vitivinicola di famiglia, la Tenuta di Bibbiano, dal 2000. È consigliere di amministrazione del Consorzio Vino Chianti Classico per i mandati 2012-2024, incarico già svolto dal 2006 al 2009, ha ricoperto la carica di primo presidente del Distretto Rurale del Chianti Classico ed è vice presidente della Fondazione per la Tutela del Territorio del Chianti Classico che ha promosso la candidatura a Patrimonio UNESCO della regione della denominazione. Vive in azienda, nel comune di Castellina in Chianti.

"Mi auguro che si possa aprire un confronto anche con un altro soggetto oltre a Unicredit, un terzo che possa aiutare MPS a uscire da questa situazione difficile. Spero che ciò accada prima del completamente della prima data room all'inizio di settembre. Detto questo, ci tengo a puntualizzare che i temi cardine per il Monte dei Paschi sono il mantenimento del presidio sociale e economico sul territorio, la direzione generale deve restare a Siena e non ci deve essere uno smembramento della struttura, bensì una sua rivalorizzazione. Infine, ricordo al PD, che in questo territorio Letta è un ospite e le soluzioni che sta prospettando sono fumose, vaghe e inconcludenti. Una presa in giro: e né i Senesi, né il territorio se la meritano".


ELEZIONI SUPPLETIVE IN TOSCANA

Il Collegio Elettorale Toscana XII è composto dalla città di Siena e dalla sua provincia ma sono esclusi i comuni senesi della Val d’Elsa mentre sono inclusi cinque comuni della Val di Chiana Aretina tra cui Cortona e Castiglion Fiorentino.

Si vota il 3 e 4 ottobre.

Le elezioni politiche suppletive nel collegio uninominale Toscana - 12 si terranno per eleggere un deputato per il seggio lasciato vacante da Pier Carlo Padoan (PD), dimessosi il 4 novembre 2020 dopo essere entrato nel consiglio di amministrazione di UniCredit. Inizialmente previste entro il 31 marzo 2021, sono state rinviate al 3 e 4 ottobre dello stesso anno, a motivo della pandemia di COVID-19 in Italia.

Il collegio elettorale è formato dal territorio di 35 comuni: Abbadia San Salvatore, Asciano, Buonconvento, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Castiglion Fiorentino, Castiglione d'Orcia, Cetona, Chianciano Terme, Chiusdino, Chiusi, Cortona, Foiano della Chiana, Gaiole in Chianti, Lucignano, Marciano della Chiana, Montalcino, Montepulciano, Monteriggioni, Monteroni d'Arbia, Monticiano, Murlo, Piancastagnaio, Pienza, Radda in Chianti, Radicofani, Rapolano Terme, San Casciano dei Bagni, San Quirico d'Orcia, Sarteano, Siena, Sinalunga, Sovicille, Torrita di Siena e Trequanda.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    tommaso marrocchesi marzisiena elezioni suppletive letta
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

    In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.