A- A+
PugliaItalia
Boom di adesioni in Lombardia per il Frecciarossa a Lecce

Come ogni campagna che si rispetti anche quella sul Frecciarossa fino a Lecce ha attirato attorno a sé una serie di testimonial, salentini e non, in arrivo dal mondo della cultura, dello spettacolo, dello sport. A loro si
associa Angelo Maria Perrino, direttore di Affaritaliani.it e originario di Ceglie Messapica.

"Aderisco con convinzione alla mobilitazione delle istituzioni e della pubblica opinione salentina - dice Perrino - perché le Ferrovie dello Stato allunghino il percorso del treno ad alta velocità Frecciarossa in partenza da Milano, facendolo proseguire fino a Brindisi e Lecce. Lo richiede l'importanza nazionale e internazionale assunta dal territorio salentino, ma anche il diritto dei cittadini salentini a potersi giovare di trasporti adeguati e moderni e dei cittadini di Milano, della Lombardia e del Nord a poter utilizzare il Frecciarossa per raggiungere il Salento con quella celerità ed efficienza imposta dai ritmi della società del terzo millennio".

perrino
 

Le parole di Perrino seguono quelle degli artisti Ercole Pignatelli e Fernando De Filippi, entrambi salentini d'origine ma diventati famosi grazie al collegamento con Milano, una distanza che storicamente ha sancito la differenza tra il Nord produttivo e dalle mille possibilità e il Sud dimenticato da cui fuggire per cercare fortuna. Non è un caso che proprio da chi ha pagato caro il sacrificio di quella distanza ora arrivi il monito ad accorciarla, non solo simbolicamente, dando al Salento contemporaneo le chance che merita.

Un'idea che nelle settimane passate è stata espressa anche dal Ct della Nazionale italiana Antonio Conte, convinto nel sostenere una "battaglia così importante per la mia terra", dalla campionessa di tennis Flavia Pennetta, che al rientro dalla vittoria agli Us Open ha voluto ricordare che "anche il Salento fa parte del paese, non solo quando si vince".

E all'appello hanno aderito anche Al Bano, che negli anni passati si spese anche per il collegamento aeroportuale di Brindisi, il cantautore Roberto Vecchioni, tra gli habituè del Salento, il regista Ferzan Ozpetek, che per ben due volte ha eletto il Salento a suo set cinematografico ed è praticamente di casa a Lecce. Ma anche l'attore cult della commedia italiana, Lino Banfi, la scrittrice Dacia Maraini, il soprano Katia Ricciarelli, lo showman Gianni Ippoliti, l'attrice Marisa Laurito, e tanti altri.

Tags:
frecciarossalecceadesionilombardiaperrino
i blog di affari
Cartelle esattoriali: quali anni d’imposta può chiedere il Fisco?
Dalla pandemia alla Nato, il doppiopesimo egocentrico della Svezia
Di Massimo Puricelli*
Giustizia civile: ok celerità ma attenzione ai diritti fondamentali
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.