A- A+
PugliaItalia
San Nicola Half Marathon 2014 Adieu Paris! Bari guarda New York

di Antonio V. Gelormini

 

Dopo qualche secolo di sguardi nostalgici ai boulevard parigini, ai suoi teatri e al gemellaggio sognato "se solo anche Parigi avesse avuto il mare...", Bari si accende di nuovi entusiasmi e sull'onda dello sforzo per raggiungere l'orizzonte riscoperto di antiche tradizioni migranti, comincia a inquadrare New York e a credere che la San Nicola Half Marathon possa davvero crescere, per diventare un appuntamento internazionale mediterraneo, più o meno in contemporanea con l'analogo e più famoso evento podistico della Grande Mela.

 

E’ stato il kenyota Rono Julius Kipngetigh, su uno dei percorsi più suggestivi d’Italia in un’ora, sei minuti e cinque secondi ad aggiudicarsi il podio più alto della San Nicola Half Marathon. Ha distanziato, per una manciata di secondi Domenico Ricatti, il campione assoluto (2012) dei 10 km su strada, che nella mezza barese si è aggiudicato il secondo posto (1:06’:31”), seguito dal 22enne Danilo Ruggero che ha conquistato un ottimo terzo posto in 1:11’43”.

 

 

Il maratoneta pluripremiato Vito Sardella si è dovuto, invece accontentare di un quarto posto (1:12’:33”), mentre quinto è arrivato Daniele Miccoli(1:14’:12”).

Maratona Half2014 loc
 

 

Anche per le donne il podio più alto è andato all'Africa, alla marocchina Soumiya LaBani (1:19’:02) che si è attardata di ben otto minuti rispetto alla performance dello scorso anno; dietro di lei la molisana Paola Di Tillo (1:23’:49”) e la salentina Paola Bernardo (1:26’:08”).

 

Divertimento assicurato anche per i partecipanti alla 10 km corsa non competitiva che anche quest’anno ha registrato numerisissime presenze e alla novità dell’edizione 2014, la Family run, 2 km per i meno allenati.

 

“Una straordinaria giornata di sole e di sport. Così il sindaco di Bari, Antonio Decaro ha definito la San Nicola Half Marathon, che quest’anno aveva come obiettivo quello di superare le 2000 presenze. Obiettivo largamente raggiunto. Complice il bel tempo, la gara è partita sotto i migliori auspici con una organizzazione che non si è risparmiata. La mezza maratona, così si è svolta senza intoppi, in un clima di festa, all’insegna dello sport e soprattutto del divertimento. Soddisfatti gli organizzatori che fin dall’alba hanno lavorato perché fosse tutto pronto per l'ora della partenza.

 

“Il successo di questa manifestazione, la massiccia partecipazione dimostrano che c’è molta attenzione a questo genere di eventi – ha detto il sindaco di Bari, che ha presenziato alla premiazione – ho conosciuto persone arrivate perfino dalla Sardegna. Ciò dimostra come lo sport, questo in particolare, sia uno degli attrattori principali di turismo e per questo l’amministrazione comunale sarà a disposizione nel favorire e promuovere iniziative come la San Nicola Half Marathon”.

 

Divertimento a partela mezza maratona di Bari, inserita nel calendario Fidal e dunque l’unica in Italia, è stata per i protagonisti, ovvero per i runner professionisti della 21 km, un momento per misurarsi e per darsi appuntamento al prossimo evento podistico in Puglia.

 

(gelormini@affaritaliani.it)

 

Photo: di Saverio Damiani

 

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
barimaratonadecarosan nicolapariginew york
i blog di affari
La CGIL è la stampella dei padroni
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, arriva il 15 ottobre: l'Italia dice addio alla propria libertà
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Pancani: “Draghi al Quirinale? Una garanzia per l’Europa”
i più visti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.