A- A+
Roma
Armato di taglierino rapina ufficio postale: incastrato da impronte su cassa

Armato di taglierino rapina un ufficio postale e fugge. Arrestato un romano 45, "incastrato" da impronte ed  un forte accento.

 

Il maldestro criminale aveva rapinato lo scorso aprile l'ufficio postale di piazza Coleman, utilizzando una bandana per travestirsi ed impedire il riconoscimento. Gli investigatori del commissariato Prenestino, studiando le immagini di videosrveglianza, hanno però notato come l'uomo avesse lasciato delle impronte, poggiandosi su un piano di una delle casse. Sono state proprio queste ultime che, repertate dagli agenti della Polizia Scientifica, lo hanno tradito ed hanno permesso di risalire alla sua identità. Sulla base degli elementi investigativi raccolti il Giudice delle Indagini Preliminari ha così emesso un ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L’ordinanza è stata eseguita dagli stessi agenti che hanno eseguito le indagini, che nel corso della perquisizione dell’abitazione hanno anche rinvenuto il taglierino utilizzato nel corso della rapina. Romano, 45 anni, con precedenti di polizia per rapina, furto, ricettazione ed evasione, C.F., è stato associato presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
armatotaglierinorapinaposteufficio postaleromaincastratoimpronte digitali



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Italia nazione più colpita in Europa dal traffico di identità digitale
Con Enrico Letta c’è il futuro verde del PD e dell’Italia
Mauro Buschini*
Riforma Fiscale 2021: cosa cambia davvero per le imprese?
Gianluca Massini Rosati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.