A- A+
Roma
Atac, triplice incarico per Simioni, ma per l'Anac non c'è incompatibilità

Non c'è nessuna incompatibilità d'incarico tra l'auto-nomina di Paolo Simioni a direttore generale di Atac e i ruoli che ricopre all'interno dell'azienda stessa come presidente e ad. A stabilirlo è l'Autorità Nazionale Anticorruzione, che ha deciso di archiviare la segnalazione ricevuta in merito. L'Anac ha però richiesto all'azienda di procedere con ulteriori approfondimenti per verificare possibili conflitti di interessi. Sarà il responsabile, prevenzione e corruzione e trasparenza di Atac a valutare la situazione impegnandosi a render noti gli esiti degli accertamenti svolti ad Anac.

 

Simioni può così continuare a ricoprire il suo triplice ruolo all'interno della municipalizzata dei trasporti dato che la legge definisce quello di direttore generale un "incarico amministrativo di vertice" e non un "incarichi dirigenziali", che sarebbe incompatibile con le cariche di dg e presidente.

 

Tags:
anacatacpaolo simioniaddirettore generalepresidentetrasporti romatrasporto pubblicoconflitto di interesse



Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

Roma diventa un Truman Show: la parabola di Raggi e dei consiglieri giocosi

i più visti
i blog di affari
Green Pass, Italia modello del golpe globale del Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green Pass obbligatorio, alternativa allettante: benedizione o campare d'aria
L'OPINIONE di Diego Fusaro
MICHETTI: SARO' IL SINDACO DELL'ARMONIA


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.