A- A+
Roma
Marco Giallini festeggia i suoi 60 anni torna nei panni di Rocco Schiavone

Torna il vicequestore Rocco Schiavone e, proprio in quei panni, Marco Giallini festeggia i suoi 60 anni visto che è nato il 4 aprile 1963 nel quartiere Nomentano della Capitale. Aprire le carte per lui, sul lavoro, sembra quasi inutile perché tutti sanno come Marco Giallini, uno degli attori più amati ma soprattutto preferiti dal pubblico, abbia un primato: i suoi film sono quelli che guadagnano di più al cinema.

E il vicequestore Rocco Schiavone mantiene questo trend anche nel piccolo schermo, tanto che il 5 aprile inizierà la quinta stagione che è stata girata forse anche sulla spinta degli oltre 3 milioni di spettatori che sono stati letteralmente attaccati al tubo catodico in ogni puntata.

Eppure alcune criticità si celano anche nella vita di Marco Giallini. Sprezzante e sicuro è solito seminar cadaveri sul suo percorso in particolare di quella gente “che ruba solo l’ossigeno al pianeta” (immagino direbbe che lui direbbe così). Per Marco Giallini la gente si divide infatti, in due sole categorie i pensanti e i “ruba ossigeno al pianeta”. Questi ultimi, visto anche il loro pericolosissimo impatto ambientale, non riscuotono nessuna delle sue attenzioni.

Arrivano dei cambiamenti: positivi e o negativi?

Questo suo incedere nella vita con un passo a dir poco pesante non lo ha però reso immune da quel male di vivere che prima o poi colpisce un po’ tutti. Le mie carte annunciano cambiamenti per lui, perché tutto quello che sembrava ormai allineato e avviato, ha una sorta di battuta d’arresto o per dirla più dettagliatamente un repentino cambiamento di direzione. Cambiare non è per forza negativo, anzi ogni tanto se ne sente proprio il bisogno, ma quando si è costretti a fronteggiare un cambiamento non proprio cercato la musica cambia.

Le carte però restano aperte e se pronosticano un impegno a cui, potendo scegliere, Marco si sarebbe sicuramente sottratto, alla fine tutto servirà ad aprire prospettive nuove e certamente più sane anche rispetto alla stessa vita che sta conducendo. Indietro non si torna, ma è tempo che per andare avanti bisogna mettersi a tavolino e fare dei conti leali con il passato.

Capitolo amore

Forse vedremo Marco Gellini innamorato? Perché no. A volte l’impossibile e l’improbabile ci fanno inciampare proprio per ritrovare, e quindi riprendere le fila di discorsi lasciati in sospeso troppo a lungo. Si cresce, si cambia, non si dimentica, ma pian piano bisogna archiviare anche il dolore e il rancore. Allora, solo allora, il cuore sarà di nuovo pronto a condividere nuovamente l’essenza di sé.

Sì, perché devi riconoscerlo Marco, è veramente molto tempo che porti avanti i tuoi giorni realizzando, e realizzandoti molto ma tenendo a freno una parte che ogni tanto vorrebbe poter riemergere per dire la sua, ma non glielo permetti perché fa troppo male. E’ tempo di ristabilire obiettivi diversi e togliere definitivamente le chiusure.

Ecco allora il consiglio delle carte carissimo Marco Giallini, quella voglia di libertà che a volte appare sotto forma di un desiderio di sperimentare cose nuove, mentre altre si presenta come un desiderio di mollare tutto e tornare su vecchi progetti, altro non è se non una voglia di riequilibrarti in una vita tua. Lo sguardo va volto verso un futuro diverso non verso un futuro per forza già scritto nella tua mente.

Istagram: Beatrice241cartomante

Email: cartomantebeatrice@gmail.com

Ornella Muti, una bella vita alle spalle: nuove sorprese all'orizzonte

Iscriviti alla newsletter
Tags:
60 annibeatrice241festeggiamarco giallinipannirocco schiavonetorna






Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza

Parchi e agricoltura, insieme si può: il libro di Gubbiotti smentisce l'impossibile coesistenza


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.