A- A+
Roma
Roma, abete di Natale con stella “politicamente scorretta”. Evoca 5 Stelle

Barcolla sotto luci e palline postume e con la paura che la stella cometa possa essere scambiata per un simbolo politicamente scorretto. Una delle Cinque Stelle accese su Roma che si scatena sul social quando il sindaco Raggi manda gli auguri ai romani digitali e annuncia il restyling dell'albero di Natale di piazza Venezia.


Prima faceva schifo e il web ha alzato la voce; dopo l'upgrade che il Comune ha affidato ad Acea, va veramente schifo. E' la città sciatta e poco ospitale che va in onda sulla pagina del sindaco, dove il popolo pro e contro si scatena tra insulti, difese e osservazioni quasi intelligenti sulla “cartolina” di piazza Venezia, simbolo di una città dove fare un selfie sotto l'albero della Capitale diventa un po' imbarazzante.

In dodici ore, l'albero 2.0 della Raggi affonda nelle critiche dei 18 mila che hanno commentato il post con faccine di “s-gradimento” e oltre duemila e cinquecento commenti, la maggior parte dei quali al vetriolo perché “Roma non è Potenza e neanche il Congo” con poco rispetto parlando per la città del Sud e l'Africa Nera, e la difesa “religiosa” degli attivisti che replicano ad insulto con insulto, sino a trasformare la bacheca del primo cittadino in un effluvio di male parole, annegate nel consueto delirio demagogico-populista-becero di sostenitori-avversari. Viene quasi da chiedersi perché i tanti attenti censori del social più ricco e famoso del mondo, non optino per un ban “salva minori”.
Scrive la Raggi in stile “comunico male e spiego peggio”: “I romani vogliono a piazza Venezia un Albero di Natale più bello. E lo avranno. Ho chiesto di intervenire per aggiungere addobbi e luci nel rispetto della sobrietà. Lo abbiamo fatto evitando gli sperperi del passato. Negli scorsi anni ci sono stati tanti sprechi. Anche questi sulla pelle dei cittadini. Noi abbiamo deciso di cambiare direzione: l’albero è stato regalato alla città di Roma che ha dovuto soltanto sostenere i costi del trasporto e dell’installazione.  I risparmi li abbiamo destinati ai lavori di manutenzione negli spazi bimbi di alcune aree verdi. E per la prima volta questi interventi saranno effettuati con materiali ecosostenibili e più resistenti. Buone Feste”.

E che fa il network tanto caro al sindaco? Uno per tutti: “Visto che guadagni 9 mila euro al mese, l'albero lo potevi pagare tu”, mentre chi aspetta l'autobus o cade nelle voragini che superano di qualche milione le palline che addobbano l'abete regalato, “chiede meno chiacchiere e più attenzione alla capitale decadente”. E se proprio bisogna rimarcare la differenza col passato, che “almeno si pubblichino le spese del passato per l'albero di piazza Venezia”. Tanto per vedere l'effetto che fa. Come nel celeberrimo zoo comunale.

 

Facebook boccia l'albero di Natale della tristezza e il Comune corre ai ripari

 

Tags:
romacomune romaalbero di nataleabete natalepiazza veneziafacebookm5scinque stellestella cometa
Loading...



Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Omicidio Vannini: 14 anni ad Antonio Ciontoli, 9 alla famiglia. La sentenza

Omicidio Vannini: 14 anni ad Antonio Ciontoli, 9 alla famiglia. La sentenza

i più visti
i blog di affari
UK-Italia: il legame resiste all’impatto del Covid
Bepi Pezzulli
"Parterre de rois" per la presentazione del libro di Giampaolo Berni Ferretti
L’avvocato è ancora parte nel processo?
di: Avv. Salvatore Donadei

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.