A- A+
Roma
Stadio Roma, De Vito incastra la Raggi: sindaco parte civile e teste a difesa

Stadio Roma, nel maxiprocesso che partirà a marzo per Virginia Raggi saranno vere e proprie capriole giudiziare. Già, perché il primo cittadino di Roma sarà in aula come parte civile, cioè rappresenterà il presunto danno alla città con il quale si dovrà decidere eventuali indennizzi, ma allo stesso tempo sarà teste a difesa di Marcello De Vito, sodale di Movimento ma arrestato e ora a processo.

Il giallo del doppio ruolo non è altro che una mossa astuta di De Vito, una strategia che non solo metterà in difficoltà Virginia Raggi e il Movimento ma che aprirà un ulteriore varco con la chiamata “a testimoniare” del ministro Bonafede che dovrò spiegare al collegio presieduto da Paola Roja la decisione collegiale del 24 febbraio 2017 e la conseguente delibera con la quale il Governo decise di dare il via libera al “nNuovo Stadio della Roma”.

Insomma, la tesi difensiva di Marcello De Vito è chiara: il suo interessamento alla “pratica dello stadio” era finalizzato a dare seguito ad atti politici del Movimento, condivisi sia col sindaco che con il Governo e, dunque, se egli è colpevole di aver agevolato “la pratica”, “senza aver violato i doveri d'ufficio. Dalla sua l'ex presidente del Consiglio Comunale di Roma ha anche la pronuncia della Cassazione che ha annullato l'ordinanza del Tribunale del Riesame proprio perché c'era già l'ok deo sindaco e della Giunta. Su questo la Cassazione era stata chiara: “... il tutto in assenza di qualsivoglia indice probatorio concretamente allegato - di un inopinato mutamento di linea da parte della maggioranza consiliare e di un'attività da parte di De Vito, finalizzata a scongiurare siffatta (allo stato del tutto congetturale) ipotesi, ovvero ancora di modificare in senso più confacente agli interessi del privato il già palesato favore della maggioranza comunale, essendo rimasti peraltro inesplorati eventuali profili di contrarietà all'interesse pubblico del complessivo progetto".

Parnasi, De Vito e Lanzalone a giudizio. Diventa maxiprocesso

Loading...
Commenti
    Tags:
    stadio romamaxiprocesso stadiode vitoparnasivirginia raggicomune roma parte civileraggi in tribunalede vito cassazionearresto de vitomovimento cinque stelle
    Loading...





    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Coronavirus, mascherine mai arrivate dalla Cina: Roma, in manette Ieffi

    Coronavirus, mascherine mai arrivate dalla Cina: Roma, in manette Ieffi

    i più visti
    i blog di affari
    Coronavirus, Mes: l’Italia fa la fine della Grecia. Precipitiamo nell'abisso
    Di Diego Fusaro
    Italia come Gesù e un giovedi Santo da fare invidia a Giuda.
    La zampata dell'Orso, Marco Giannini
    Ascolti tv, Signorini supera la “prova del fuoco”. Bis dietro l’angolo
    Di Francesco Fredella

    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.